Commenta

Sabbioneta nel futuro:
nuovo sito con app
per il rilancio turistico

Anche da qui, è stato illustrato, passa il marketing territoriale e tutte le attività della zona possono collegarsi con il mondo intero, raggiungendo in questo modo potenziali clienti e turisti parlando in tutte le lingue del mondo.

SABBIONETA – Un tuffo nel futuro, mediante le nuove tecnologie, per valorizzare al meglio il patrimonio del proprio passato. All’interno delle celebrazioni del decennale Unesco, nel settembre intenso di Sabbioneta, non manca ovviamente il rilancio anche dei mezzi di comunicazione, come il sito internet turistico, presentato martedì a metà pomeriggio nella sala consiliare del comune di Sabbioneta. Il portale www.visitsabbioneta.it è uno strumento snello, che il turista potrà ora utilizzare già prima di partire per l’eventuale vacanza o soggiorno in loco. Accanto al sindaco Aldo Vincenzi, erano presenti Lara Casali di CoopCulture e Giovanni Baserga, ad di GaspariLab, che ha creato la piattaforma digitale rinnovata, presentata assieme all’app dedicata alla Piccola Atene chiamata “Visit Sabbioneta”, proprio come il sito web, e utilizzabile con comodità sullo smartphone.

Anche da qui, è stato illustrato, passa il marketing territoriale e tutte le attività della zona possono collegarsi con il mondo intero, raggiungendo in questo modo potenziali clienti e turisti parlando in tutte le lingue del mondo. Il sito è on line da pochi giorni e ha già ottenuto 1500 visitatori unici, quota decisamente lusinghiera. “Cavalchiamo l’onda turistica da subito con grande visibilità per tutto quanto ruota sul e nel territorio e questa è una grande opportunità per tutti” è stato spiegato ai presenti. La riprova? Il sito contiene la possibilità di inserire micro schede in cui vengono pubblicizzate le varie attività – commerciali, artigianali, ricettive e non solo – che si sviluppano a Sabbioneta o insistono sui territori limitrofi: il sito diviene dunque una sorta di vetrina che va oltre il mero aspetto storico e architettonico e oltre il patrimonio culturale, che pure è predominante in un discorso di questo tipo.

Una vera e propria piazza virtuale che consentirà, anche con l’ausilio dei social, di essere sempre aggiornati su eventi enogastronomici, programmi e luoghi di cultura, consentendo inoltre di programmare e prenotare visite e di contattare l’Infopoint dedicato o le attività ricettive. Un passaggio che svecchia e innova, facendo entrare Sabbioneta, con un passo in più, nell’era digitale.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti