Commenta

La Pomì vince il Torneo di
Trento: Marcon Mvp, il muro
di Kakolewska impressiona

Kakolewska chiude con 5 muri, la segue Cuttino con 4. Tre gli ace segnati in totale dall VBC: Marcon, Carcaces e Kakolewska. Per le padrone di casa, top scorer Baldi con 15 punti, per Furlan e Fondriest 2 muri.
Foto Manuel Bongiovanni

DELTA INFORMATICA TRENTINO – VBC POMI’ CASALMAGGIORE: 0-3 (25-27 / 23-25 / 22-25)

Trentino: Carraro, Baldi, 15, Mason, Moro (L), Fondriest 8, Mazzon G., Moncasa 1, Tosi 1, Furlan 7, Fiesoli 7, McClendon 2. Non entrate: Mazzon A., Vianello (L). All. Nego-Avi

VBC Pomì: Mio Bertolo 3, Spirito (L), Lussana, Marcon 12, Radenkovic, Carcaces 7, Kakolewska 9, Pincerato, Cuttino 18. Non entrata: Bosetti. All. Gaspari-Bonini

TRENTO – La VBC Pomì Casalmaggiore chiude in tre set l’allenamento congiunto con le ragazze della Delta Informatica Trentino e vince il Trofeo Città di Trento al Sanbapolis. Altri segnali positivi arrivano al coach marchigiano dalle sue ragazze che sì nelle prime due frazioni partono a rilento ma ribaltano il risultato di entrambe mentre premono l’acceleratore nella terza chiudendo la gara. Il sestetto messo in campo: Radenkovic al palleggio e Cuttino opposto, Kakolewska e Mio Bertolo centrali, Carcaces e Marcon bande, libero Spirito con Pincerato e Lussana pronte a subentrare nel corso della partita. Rimane in panchina Bosetti.

Nel primo set le padrone di casa si portano nettamente avanti, 15-7, poi la Pomì, prima un po’ fredda, confusa e con la trasferta ancora nelle gambe, ingrana la quarta e lavorando punto a punto impatta sul 24 pari, per poi passare in vantaggio e chiudere la frazione 27-25 con un muro di Kakolewska. Entra anche Lussana per Carcaces nel giro dietro della cubana.

Il secondo set parte nella falsariga del primo, 10-5 Trento, ma la VBC vende cara la pelle, con un’ottima Marcon con alcuni mani out a sostegno della bocca da fuoco Cuttino e ad alcune giocate di precisione di Carcaces, recupera punti anche grazie a qualche muro di Kakolewska arrivando 15 pari e mettendo poi la freccia per il sorpasso. Chiude la frazione un errore in battuta delle trentine.

Il terzo ed ultimo set è di marca rosa. Entrano Pincerato per Radenkovic e Lussana per Spirito. La VBC con Cuttino, Kakolewska e Marcon spinge fin da subito e chiudono la frazione 25-22. Eletta MVP del Trofeo Fancesca Marcon. Piccola curiosità: l’arbitro della gara è stato il signor La Micela di Trento, fischietto di gara 5 scudetto della VBC contro la Igor Novara. Kakolewska chiude con 5 muri, la segue Cuttino con 4. Tre gli ace segnati in totale dall VBC: Marcon, Carcaces e Kakolewska. Per le padrone di casa, top scorer Baldi con 15 punti, per Furlan e Fondriest 2 muri.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti