Commenta

Treni sempre in ritardo
E in via Cavour spunta un cartello:
"A che ora apro? Chiedete a Trenord"

Ridere per non piangere, perché questa è soltanto l’ennesima disavventura legata ai ritardi dei treni sulla direttrice Parma-Brescia. L’arma dell’ironia a volte è l’unica rimasta a disposizione…

CASALMAGGIORE – Treni in ritardo costante sulla Parma-Brescia. E così c’è chi, esasperato dalla situazione, ha apposto davanti al proprio negozio, il Naturhouse di via Cavour a Casalmaggiore, un cartello eloquente: “Gentili clienti, stamattina avrei aperto alle 9, ma Trenord ha soppresso (ancora una volta) il treno delle 8.13. Sto aspettando il treno successivo, che è già in ritardo, se non lo sopprimono dovrei aprire verso le 10. Insomma per aprire apro, per sapere esattamente quando chiamate Trenord”. Ridere per non piangere, perché questa è soltanto l’ennesima disavventura legata ai ritardi dei treni sulla direttrice Parma-Brescia. L’arma dell’ironia a volte è l’unica rimasta a disposizione quando ci si sente impotenti…

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti