Commenta

Torneo delle Province,
in Baslenga vince Milano e trionfa
l'organizzazione Interflumina

Un percorso completo, salutato con orgoglio e favore tra gli altri da Gianni Mauri, presidente Fidal regionale, e da Carlo Stassano, presidente dell’Atletica Interflumina che ha organizzato. GUARDA IL SERVIZIO DEL TG DI CREMONA 1

CASALMAGGIORE – Per il secondo weekend consecutivo la Baslenga è stata centro nevralgico dell’atletica leggera: prima a livello di Nord Italia, un paio di settimane fa, poi – domenica scorsa – a livello regionale. Proprio Casalmaggiore, con l’Atletica Interflumina, ha infatti ospitato nel proprio centro sportivo, leggermente rinnovato negli ultimi mesi, il Torneo delle Province, riservato alla categoria Ragazzi e Ragazze.

Tradotto: i migliori atleti per l’età che va dalla seconda alla terza media schierati da ciascuna delle province lombarde in una sfida passata dalle più svariate discipline. Un percorso completo, salutato con orgoglio e favore da Gianni Mauri, presidente Fidal regionale, da Carlo Stassano, presidente dell’Atletica Interflumina che ha organizzato, da Gian Giacomo Contini, allenatore di punta del sodalizio casalese, dal sindaco Filippo Bongiovanni, oltre che dal medico sociale dell’Interflumina Ivano Benasi. Nove le formazioni al via, perché Lodi non ha un Comitato Fidal, mentre Como e Lecco hanno unito le forze componendo un unico team, così come Milano che ha inglobato Monza Brianza, vincendo da pronostico la classifica generale con 414 punti, contando sia i risultati del maschile che del femminile. Seconda Brescia e terza Varese, con Cremona che ha conquistato 304 punti, chiudendo con un sesto posto onorevole.

Una festa, dunque, con un’ottima partecipazione, passata anche dai numeri: 300 giovani atleti e atlete più tecnici, dirigenti e i genitori che hanno seguito i ragazzi. Una domenica illuminata dall’Associazione Gruppo Storico “Il Torrione”, che come già era accaduto in occasione delle Finali Nazionali di società del Nord Italia ha offerto uno squarcio coreografico eccellente, aprendo la sfilata delle Rappresentative lungo tutto il giro di pista della Baslenga. Il grazie di Stassano è andato anche al Presidente AVIS Stefano Assandri ed al suo staff che ha fornito un prezioso aiuto logistico assieme ai genitori degli atleti, che hanno completato in alcuni casi le diverse giurie.

Giusto ricordare i successi della rappresentativa di Cremona: vittoria con il giovane Tommaso Singh Rae della Cremona Sportiva Atletica Arvedi nei m. 60 corsi in 7″65, due quarti posti con Alice Mori (ASD Atletica Interflumina è più Pomì) nella marcia Km. 2 in 12’05″26 senza alcuna proposta di richiamo tecnico e Paola Schiroli (ASD Atletica Interflumina è più Pomì) nella prova del Triathlon (composto da 60 ostacoli, salto in alto e lancio del vortex) con punti 2265. Da segnalare però anche un settimo posto con Samuele Argento (ASD Atletica Interflumina è più Pomì) nei m. 60 hs. corsi in 10″05 e due ottavi posti con Emma Azzini (ASD Atletica Inteflumina è più Pomì) nei m. 60 hs. corsi in 10″32 e Davide Lena (ASD Atletica Interflumina è più Pomì) nella gara del Triathlon maschile con punti 1836. Dopo un inizio autunno decisamente impegnativo, l’Interflumina organizzerà presto, domenica 18 novembre, il prossimo Gran Prix Città di Casalmaggiore, da correre in città e nel bosco di Santa Maria.

Di seguito ecco i risultati nel dettaglio:

http://www.fidal-lombardia.it/ris/5773.1.htm

http://www.fidal-lombardia.it/ris/5773.2.htm

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti