Commenta

Evitata una moria di
pesci al canale Comula
di Rivarolo del Re

A dare l’allarme è stato Michele Ganda, un ragazzo del paese, che ha così convocato sul posto le guardie ittiche della sezione cremonese della Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee.

RIVAROLO DEL RE – E’ stata evitata una vera e propria moria di pesci, e di carpe per la precisione, oltre che di lucciperca e carassi, venerdì pomeriggio a Rivarolo del Re, presso il canale Comula. I pesci erano in difficoltà perché nel canale vi era poca acqua e dunque poco ossigeno. A dare l’allarme è stato Michele Ganda, un ragazzo del paese, che ha così convocato sul posto le guardie ittiche della sezione cremonese della Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee.

I pesci – salvati nei pressi della caserma dei Carabinieri di Rivarolo del Re, vicino alla quale il canale passa e che dunque ha fatto da base operativa per l’intervento – sono stati trasferiti, dopo essere stati pescati appositamente con alcuni retini, nel vicino Canale Navarolo, dove hanno avuto a disposizione acqua più che sufficiente per tornare a nuotare: per loro quella segnalazione è stata la salvezza.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti