Commenta

Rugby Viadana, convincente
vittoria a Firenze. Ora scontro
diretto con le Fiamme Oro

"Siamo stati molto bravi riuscendo a fare meta alla prima occasione che abbiamo creato. Questo ci ha permesso di costruire la partita, infatti nel secondo tempo abbiamo cercato di tenere la palla e mettere pressione" commenta coach Frati.
Nella foto la premiazione del migliore in campo, Criff Tupou
Firenze, Stadio “Mario Lodigiani” – sabato 3 novembre 2018
TOP12, VI giornata 
Toscana Aeroporti I Medicei v Rugby Viadana 1970  10 – 22 (0-7)
Marcatorip.t. 30’ m Spinelli tr Ormson (0-7); s.t41’ m Ferrarini (0-12); 52’ m Moreschi tr Ormson (0-19); 59’ m Zileri (5-19); 66’ m Broglia(10-19); 70’ cp Ormson (10-22); 
Toscana Aeroporti I Medicei: Biffi; Cornelli, Rodwell (56’ Lupini), Cerioni, Mattoccia; Newton (38’ Basson), Rorato (56’ Esteki); Greeff, Minto, Cosi (56’ Brancoli); Pierini, Maran (cap.); Battisti, Giovanchelli (59’ Broglia), De Marchi (56’ Zileri). All. Presutti, Basson
Rugby Viadana 1970: Apperley; Bronzini, Menon, Ormson (cap.), Spinelli; Di Marco, Gregorio (65’ Bacchi); Tupou, Ferrarini, Moreschi; Chiappini, Devodier (65’ Gelati); Brandolini, Silva, Denti Ant. AllFrati
Arb. Emanuele Tomò (Roma)
AA1 Angelucci (Livorno) AA2 Giovanelli (La Spezia)
Quarto uomo: Iavarone (Perugia)
Cartellini: 3’ giallo a Bronzini (Rugby Viadana 1970) 
Calciatori: Ormson (R. Viadana 1970) 3/4; Basson (Toscana Aeroporti I Medicei) 0/3
Note: giornata di pallido sole, vento trasversale, circa 21°, campo in buone condizioni. Spettatori 880.
Ruffino Man of the Match: Criff Tupou (Rugby Viadana 1970).
FIRENZE – La chiave della partita, oggi come settimana scorsa, è stata la difesa. Nel primo tempo i gigliati sono stati arrembanti, mettendo tanta pressione nei 22 del Viadana ma i gialloneri hanno dimostrato, ancora una volta, ordine e disciplina. “Siamo stati molto bravi riuscendo a fare meta alla prima occasione che abbiamo creato. Questo ci ha permesso di costruire la partita, infatti nel secondo tempo abbiamo cercato di tenere la palla e mettere pressione ai nostri avversari, e sono uscite altre due mete” commenta con soddisfazione il capo allenatore Filippo Frati.
“Sono contento – prosegue il coach viadanese – perché questa vittoria ha dato un senso alla vittoria di sabato scorso contro Reggio. La volontà è quella di dare consistenza, soprattutto con i risultati, al nostro percorso e il modo migliore per farlo era venire a vincere a Firenze, logico che non ci aspettavamo una resa da parte della squadra avversaria, loro sono stati bravi a raddrizzare la partita, altrettanto noi a resistere e mantenere le distanze, senza nemmeno concedergli il punto di bonus. Ora ci aspetta una partita difficile contro una diretta concorrente per i primi quattro posti, le Fiamme Oro”.
redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti