Commenta

Ale Bastoni, grande esordio
dal 1': col suo apporto il Parma
sbanca Torino, giudizi positivi

Il voto della Gazzetta è 6.5 e il giudizio rimarca come il classe 1999 non abbia tremato dinnanzi a Belotti e poi Zaza, subentrato nella ripresa, entrambi nel giro della Nazionale.
Foto Parma Calcio 1913

TORINO – E’ stato l’esordio dal primo minuto nella stagione 2018-2019 per Alessandro Bastoni, schierato da D’Aversa del Parma al centro della difesa nella sfida dei gialloblu in trasferta a Torino. Il difensore centrale nato e cresciuto a Piadena, di proprietà dell’Inter ma in prestito al Parma, sta iniziando a trovare spazio in gialloblu dopo l’infortunio al menisco che gli ha fatto perdere parte della preparazione estiva. Dopo l’ingresso in campo nella mezzora finale contro il Frosinone, Bastoni ha giocato tutti i 90′ allo stadio “Grande Torino” contro i granata. Peraltro non è facile trovare spazio in un Parma in cui il reparto difensivo è forse stato sin qui il migliore, con Bruno Alves guida della retroguardia e Gagliolo che sta disputando la sua stagione più importante in serie A.

D’Aversa però ha dato fiducia al piadenese, schierato al centro della difesa con Bruno Alves, con Gagliolo dirottato a sinistra. Risultato? Al di là del successo per 2-1 del Parma in casa del Torino, Bastoni ha risposto alla grande, ottenendo ottimi voti anche sui giornali della domenica (la gara era in anticipo al sabato pomeriggio). Il voto della Gazzetta è 6.5 e il giudizio rimarca come il classe 1999 non abbia tremato dinnanzi a Belotti e poi Zaza, subentrato nella ripresa, attaccanti entrambi nel giro della Nazionale. Lo stesso Bastoni, del resto, dopo la trafila nelle nazionali giovanili, mira al salto pure in azzurro. Peraltro Gagliolo, in fascia, ha reso bene, sfornando l’assist per il 2-0 momentaneo di Inglese. Insomma, chissà che questo assetto non venga riproposto a partire dalla prossima sfida del Parma, in casa col Sassuolo, il 25 novembre dopo la sosta per la Nazionale di Mancini.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti