Commenta

Mori in Provincia, Casalmaggiore
al Centro esulta: "Riconosciuta
la centralità del Casalasco"

"Ciò dimostra che, laddove sia chiaro l'obiettivo - spiega il capogruppo Giuseppe Cozzini - è possibile convergere su un unico candidato nell'interesse del territorio e dentro un progetto condiviso".
Nella foto Massimo Mori

CASALMAGGIORE – Il gruppo consiliare Casalmaggiore al Centro e il circolo culturale che lo sostiene manifestano la loro soddisfazione per l’elezione a consigliere provinciale di Massimo Mori, che ora è chiamato a rappresentare Casalmaggiore e il territorio casalasco. “L’elezione di Massimo, impossibile con i soli voti del nostro gruppo consiliare – spiega il capogruppo Giuseppe Cozzini – è stata sostenuta da un ampio consenso al di fuori del nostro Comune. Questo risultato è la conseguenza della condivisione e del confronto con altri amministratori di centrodestra casalaschi e cremonesi, che hanno riconosciuto la centralità di Casalmaggiore individuando insieme a noi un candidato comune all’interno della lista Centrodestra per Cremona”.

“Ciò dimostra che, laddove sia chiaro l’obiettivo – prosegue Cozzini – è possibile convergere su un unico candidato nell’interesse del territorio e dentro un progetto condiviso. Pur consapevoli delle limitate possibilità dell’Ente Provincia, negli ultimi anni fortemente ridimensionato ed economicamente indebolito, ringraziamo Massimo per la disponibilità e l’impegno, augurando a lui ed agli altri eletti un buon lavoro in questa nuova responsabilità”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti