Commenta

Rotary Poc, i Lucchini
rievocano la Grande Guerra
nell'ultima convivivale

I primi monumenti ai caduti furono eressi già nel 1917 dai soldati al fronte, che avevano lo stesso riguardo nei confronti dei caduti nemici; oggi le nostre piazze sono occupate dai monumenti in onore dei Caduti.

SOLAROLO RAINERIO – La Grande Guerra è stato argomento trattato anche nella conviviale di giovedì sera del Rotary Club Piadena Oglio Chiese presieduto da Gianmario Delvò. Paola e Alfio Lucchini hanno ripercorso quegli anni tragici fornendo dati interessanti che riguardano i nostri comuni. I primi monumenti ai caduti furono eressi già nel 1917 dai soldati al fronte, che avevano lo stesso riguardo nei confronti dei caduti nemici; oggi le nostre piazze sono occupate dai monumenti in onore dei Caduti. Tra le tante curiosità rivelate dai relatori, particolare attenzione è stata riservata alle vicende che hanno riguardato Piadena, e in generale alla realizzazione, in diverse fasi, delle opere monumentali a ricordo di quell’immane tragedia.

V.R.

© Riproduzione riservata
Commenti