Commenta

Rovigo sbanda poi
allunga, Viadana rugby
sconfitto in casa dai bersaglieri

"Sono molto dispiaciuto del risultato soprattutto per i ragazzi perchè hanno disputato una delle migliori partite della stagione, purtroppo due episodi sfortunati in apertura di secondo tempo hanno portato alla segnatura di due mete"
Rugby Viadana 1970 v FEMI-CZ Rovigo 9-28 (6-7)
Marcatori: p.t. 10’ cp. Ormson (3-0); 30’ cp. Ormson (6-0); 40’ m. tecnica (6-7) s.t. 42’ cp. Di Marco (9-7); 43’ m. Chillon tr. Mantelli (9-14); 53’ m. Odiete tr. Mantelli (9-21): 57’ m. Van Niekerk tr. Mantelli (9-28)
Rugby Viadana 1970:  Apperley; Bronzini, Menon (66’ Tizzi), Ormson © (39’ Pavan); Spinelli; Di Marco, Gregorio (67’ Bacchi); Tupou; Ferrarini (66’ Ghigo), Moreschi; Chiappini, Devodier (57’ Gelati); Brandolini (53’ Garfagnoli), Ribaldi (42’ Silva), Denti Ant. (50’ Breglia)
All. Frati/Sciamanna
FEMI-CZ Rovigo: Cioffi (67’ Visentin); Angelini, Majstorovic, Van Niekerk, Odiete; Chillon, Piva (41’ Mantelli); Halvorsen; Lubian, Vian (41’ Canali); Ferro ©, Cicchinelli (75’ Parolo); D’Amico (66’ Pavesi), Momberg (41’ Cadorini), Brugnara (70’ Rossi)
All. Casellato
Arb. Piardi (Brescia) 
AA1 Gnecchi (Brescia), AA2 Russo Fr. (Milano)
Quarto Uomo: Salafia (Milano)
Cartellini: 29’ giallo a D’Amico (FEMI-CZ Rovigo), 38’ giallo a Devodier (Rugby Viadana 1970)
Calciatori: Ormson (Rugby Viadana 1970) 2/2, Di Marco (Rugby Viadana 1970) 1/1; Chillon (FEMI-CZ Rovigo) 0/1, Mantelli (FEMI-CZ Rovigo) 3/3
Note: giornata soleggiata, campo in ottime condizioni, circa 950 spettatori.
Punti conquistati in classifica: Rugby Viadana 1970 0, FEMI-CZ Rovigo 5
Man of the Match: Gabriele Cicchinelli (FEMI-CZ Rovigo)
“Sono molto dispiaciuto del risultato soprattutto per i ragazzi perchè hanno disputato una delle migliori partite della stagione, purtroppo due episodi sfortunati in apertura di secondo tempo hanno portato alla segnatura di due mete da parte del Rovigo che fino a quel momento aveva praticamente soltanto difeso” commenta il tecnico giallonero Frati.
“L’unica carenza di oggi è stata nella disciplina, abbiamo concesso troppi calci di punizione risolvendo ai nostri avversari troppi problemi”.
redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti