Commenta

Temporary Shop in via Cavour,
Eleonora Tognetti e il marchio
Bali, la fantasia al potere

Fa piacere vedere che sempre più giovani stanno riabbracciando la preziosità del handmade, del recupero, del prodotto artigianale, non in serie, che porta in sé la vena artistica di chi lo realizza. Sono in effetti piccole, preziose opere d’arte

CASALMAGGIORE – BALI OFFICIAL SHOES, è un brand giovane e fresco, che si è già affermato in diverse località d’Italia: Milano, Torino, Forte dei Marmi, Pietrasanta, Novi Ligure, Acqui Terme ecc. E’ un brand recente, scaturito da un sogno, dalla voglia di buttarsi e dalla passione di trasformare le scarpe e gli abiti che Eleonora Tognetti, fidanzata di Riccardo Buzzi, ha fin da quando era bambina. Un paio di scarpe o una T-Shirt, nelle sue giovani mani, vivono una coccola, migliorano il loro aspetto, si trasformano diventando più aggressive, più romantiche, più eccentriche, più candy, più trendy, più fashion, più eleganti e si potrebbe continuare all’infinito.

Eleonora adora le fiabe, da cui spesso trae spunto, crede nei sogni, soprattutto nel diritto di realizzarli, e BALI ne è la prova: estro creativo, spiccata fantasia, buon gusto, minuziosa manualità e il credere con forza nelle possibilità, proprie e messe a disposizione dal destino, le hanno dato la spinta per ideare e realizzare una linea tutta sua. I prodotti sono prevalentemente scarpe, rigorosamente decorate a mano, rigorosamente pezzi unici, del tutto originali, indossare una scarpa BALI significa portare la calzatura che più ti somiglia e che nessun altro ha.

In via Cavour 1, per tutto il mese di dicembre, il suo Temporary Shop è l’occasione per vedere queste scarpe da vicino, per scegliere un regalo che non è di certo il solito, per donare una coccola o per coccolare sé stessi. Fa piacere vedere che sempre più giovani stanno riabbracciando la preziosità del handmade, del recupero, del prodotto artigianale, non in serie, che porta in sé la vena artistica di chi lo realizza. Sono in effetti piccole, preziose opere d’arte, contengono la passione e la dote dell’artista, sono vive.

Questi giovani che sto conoscendo, sono designers, stilisti, grafici, pittori, scultori, decoratori, fotografi, attori, registi, scenografi, musicisti, scrittori, poeti di tutto rispetto, chiusi in una bolla che sta per scoppiare, pronti ad uscire per gridare al mondo “io so fare qualcosa!!!!!”. Aiutiamoli dunque, diamo loro spazio, valore e coraggio, sosteniamone la creatività e le passioni, i sogni, a partire dall’ambito famigliare come Riccardo e Daniela han fatto con Eleonora semplicemente credendo in lei, …. noi la nostra parte potremo farla visitando il suo Temporary Shop.

Giovanna Anversa

 

© Riproduzione riservata
Commenti