Commenta

Marco Di Fede e Giuliano Longo,
Carabinieri eroi: salvano la vita a
un 52enne, premiati oggi a Dosolo

Nella giornata di oggi il Comandante Provinciale Colonnello Fabio Federici ha voluto ringraziare personalmente i due militari operanti, l’Appuntato Scelto Marco Di Fede e l’Appuntato Giuliano Longo

DOSOLO – Gli angeli custodi di un pensionato 52enne di Dosolo indossano una divisa e fanno servizio presso il Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Viadana.

Sono loro infatti che nella giornata del 7 dicembre scorso non hanno esitato a precipitarsi dentro l’abitazione dell’uomo che, tentando un gesto autolesionistico, aveva già provocato una forte esplosione nella propria abitazione, una villetta poco distante dal centro di Dosolo; la bombola utilizzata per l’azione era ancora aperta, il gas continuava a fuoriuscire e l’uomo stava tentando di provocare un’altra esplosione come estremo gesto.

Questo però non ha fatto desistere i due carabinieri che, temendo che l’uomo potesse portare a termine l’insano gesto, decidevano di irrompere senza indugio nell’abitazione, mettendo a repentaglio la loro stessa incolumità. E cosi, vincendo la sua resistenza, riuscivano a trascinarlo fuori e affidarlo immediatamente alle cure dei sanitari del 118 che immediatamente provvedevano ad intubarlo, viste le gravi ustione che aveva su volto e mani, e trasportarlo presso l’Ospedale di Casalmaggiore OglioPo, dove veniva ricoverato in prognosi riservata ma non in pericolo di vita.

L’arrivo dei viglio del fuoco permetteva poi di mettere in sicurezza l’abitazione, bloccando la fuoriuscita di gas dalla bambola ancora aperta.

Nella giornata di oggi il Comandante Provinciale Colonnello Fabio Federici ha voluto ringraziare personalmente i due militari operanti, l’Appuntato Scelto Marco Di Fede e l’Appuntato Giuliano Longo, che si sono distinti compiendo un atto tanto umano quanto coraggioso. Alla presenza del Sindaco di Dosolo, Dottor Vincenzo Madeo, che ha scritto una missiva di elogio per l’operato dei militari al Comandante Provinciale, negli uffici del Comando Compagnia Carabinieri di Viadana, si è svolta una breve cerimonia di apprezzamento per i due militari che hanno permesso, grazie al loro tempestivo intervento, di salvare la vita all’uomo.

redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti