Commenta

Tecnologie all'avanguardia,
ecco la graduatoria del Miur:
il Romani al 15esimo posto in Italia

Sempre nel comprensorio ma in provincia di Mantova, si distingue Asola, con il proprio Istituto Comprensivo Mangini, che ottiene il 669esimo posto in Italia con 69 punti ed è il quinto tra i mantovani.

Il MIUR ha pubblicato la graduatoria dei progetti finanziati grazie all’Avviso pubblicato a dicembre per la creazione di ambienti di apprendimento capaci di integrare nella didattica l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia. Ventidue milioni di euro le risorse a disposizione, 1.115 le proposte finanziate, di cui 663 nel I ciclo di istruzione e 452 nel secondo. Le Regioni con il maggior numero di progetti approvati sono Campania (152) e Lombardia (130), seguite da Piemonte (119), Lazio (88), Veneto e Puglia (entrambe queste ultime con 78 progetti ciascuna approvati).

“In tempi rapidissimi, a meno di un mese dalla chiusura dell’avviso – dichiara il Ministro Marco Bussetti – diamo avvio alla realizzazione di nuovi ambienti di apprendimento in oltre mille scuole italiane, che prevedono dotazioni tecnologiche innovative per l’utilizzo della realtà virtuale e aumentata nella didattica, della robotica educativa, del pensiero computazionale, della stampa 3D. Con questa misura diamo un forte impulso per diffondere nella scuola un nuovo modo di concepire l’aula, attrezzandola con arredi e dispositivi che favoriscano metodologie didattiche innovative”.

All’avviso per la presentazione delle candidature dello scorso mese di dicembre hanno risposto oltre 5.000 istituzioni scolastiche, un numero record per le azioni del Piano Nazionale Scuola Digitale.
“A questa grande richiesta di innovazione che giunge dalle scuole italiane e che conferma l’interesse delle scuole verso le nostre iniziative – conclude il Ministro Bussetti – rispondiamo finanziando subito, già in questo anno scolastico, le prime 1.115 scuole”.

A ta proposito in provincia di Cremona un grande risultato arriva per il Polo Romani di Casalmaggiore, che giunge addirittura 15esimo (!!!) in Italia con 85 punti. Seguendo la graduatoria nazionale al 39esimo posto troviamo l’Istituto Bertesi di Soresina (82 punti), al 105esimo il Torriani di Cremona (78), al 107esimo l’Istituto Comprensivo di Trescore (78), al 152esimo l’Istituto Comprensivo Chiesa di Spino d’Adda (77), al 305esimo l’Istituto Comprensivo Mandela di Crema (73), al 515esimo il Pacioli di Crema (70), al 576esimo il Galilei di Crema (69), al 763esimo lo Stanga di Cremona (68). Beffato per pochissimo lo Sraffa di Crema, che giunge al 1116esimo posto (64 punti). Sempre nel comprensorio ma in provincia di Mantova, si distingue Asola, con il proprio Istituto Comprensivo Mangini, che ottiene il 669esimo posto in Italia con 69 punti ed è il quinto tra i mantovani. Ancora non si conosce l’entità del finanziamento con precisione, ma il migliore piazzamento presuppone l’arrivo di un maggior contributo, che verrà reso noto nei prossimi giorni.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti