Commenta

La differenziata? Troppo difficile
e i rifiuti finiscono nel fosso
Poi c'è chi rimette tutto a posto...

Il rifiuto viene quasi sempre lanciato nel fossato che costeggia il viale, dove sono stati trovati persino sedici santini dei defunti. Da qui la buona volontà di Calza, che raccoglie e differenzia anche se non toccherebbe a lui.

CASALMAGGIORE – Ci vogliono buon cuore e senso civico. Ma anche una sana incazzatura, ovviamente. A Casalmaggiore sul viale del Santuario della Fontana, ecco cosa ha trovato Giordano Calza, che lì risiede e che si è premurato con senso civico di raccogliere tutto. La mancanza di volontà nel fare la raccolta differenziata, in questo caso, porta a lasciare sul ciglio della strada rifiuti non conformi e che dunque non possono nemmeno essere ritirati dagli addetti ai lavori di Casalasca Servizi, che hanno l’obbligo di non raccogliere, appunto, i sacchi non conformi.

A quel punto – dato che fare una differenziata a regola d’arte è evidentemente troppo complesso per qualcuno – il rifiuto viene quasi sempre lanciato nel fossato che costeggia il viale, dove sono stati trovati persino sedici santini dei defunti, sorgendo il cimitero comunale lì vicino. Da qui la buona volontà di Calza, che raccoglie e differenzia anche se non toccherebbe a lui. E’ però normale che sia il buon cuore di un cittadino a dover risolvere il problema?

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti