Cronaca
Commenta

"Libero" sceglie un titolo di cattivo gusto. E l'edicola di Marcaria ne censura la vendita

Il Caffè Vannucci, che funge anche da edicola, ha giustificato così la scelta: “Per motivi diplomatici e per non fomentare odio inutile in questo mondo difficile, oggi in questo edicola NON si vendono copie del quotidiano Libero”.

MARCARIA – Ha destato scalpore e suscitato pure indignazione (non è la prima volta che accade) il titolo del quotidiano “Libero” di mercoledì, non nuovo a uscite molto forti e di dubbio gusto. Il titolo “Calano fatturato e Pil ma aumentano i gay” è finito nel mirino dello stesso Ordine dei Giornalisti. A Marcaria però c’è chi ha preso una decisione molto più drastica, decidendo di non mettere in vendita, almeno per la giornata di mercoledì, il quotidiano in questione. Il Caffè Vannucci, che funge anche da edicola, ha giustificato così la scelta con un cartello scritto a pennarello, dunque sul momento, in mezzo alle locandine dei due giornali mantovani in vendita. “Per motivi diplomatici e per non fomentare odio inutile in questo mondo difficile, oggi in questo edicola NON si vendono copie del quotidiano Libero”.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti