Commenta

Cinque generazioni di
donne, da Fiore a Pina, figlie
dell'Oglio Po (a prescindere)

Che dire, una chiusura a un inizio di anno all'insegna della gioia, del senso di continuità e di appartenenza, cinque stacchi generazionali, tante esperienze da tramandare, tanto amore e la vita che si rinnova

CASALMAGGIORE – Avrebbe potuto accadere presso il punto nascite Oglio Po questa bella storia, avrebbe potuto essere l’ultima bella storia del 2018 da aggiungere a tutte le altre bellissime che negli anni si sono susseguite presso il nostro reparto maternità, come lo si definiva una volta. Dal 31 ottobre dell’anno scorso però a Casalmaggiore – per decisione della Regione – non nasce più nessuno.

Il 31 dicembre 2018 nasce, a Cremona, Fiore, ed è l’ultima nata dell’anno e con lei in famiglia, si arriva 5 generazioni di donne così composta: Fiore Bernuzzi nata la sera dell’ultimo giorno del 2018 all’ospedale di Cremona, per altro il 31 dicembre si festeggiano i Santi Silvestro e, guarda un pò, pure San Fiore, la mamma di Fiore é Vera Pagliari, 25 anni, vive a Casalmaggiore, la mamma di Vera, nonna di Fiore, è Greta Tassoni, 46 anni, vive a Cicognara. La mamma di Greta, nonna di Vera, bisnonna di Fiore, è Anna Pedrazzini, 70 anni, vive a Viadana, ed infine, la mamma di Anna, nonna di Greta, bisnonna di Vera, e trisnonna di Fiore è Pina Stradelli, 92 anni, vive a Casaletto.

Che dire, una chiusura a un inizio di anno all’insegna della gioia, del senso di continuità e di appartenenza, cinque stacchi generazionali, tante esperienze da tramandare, tanto amore e la vita che si rinnova. Questa bella storia – come dicevamo – avrebbe potuto chiudere l’anno del punto nascite Ogliopo, e a noi piace pensare che sia andata proprio così, perché questa famiglia vive da cinque generazioni nel territorio Ogliopo, qui ha le radici, qui continuerà a crescere e a moltiplicarsi.

Giovanna Anversa

© Riproduzione riservata
Commenti