Commenta

Da Sganasas dal rider,
a Scandolara il prologo con
una commedia fuori concorso

La rassegna avrà inizio il 10 febbraio con la compagnia “I bei putei” di Acquanegra sul Chiese, e proseguirà con “El Gamisel” di Canneto sull’Oglio, “Gli amici” di San Biagio (MN), “Il canovaccio” di Cremona, “Teatromania” di Buscoldo e “Dimidimitri” di Novara.

SCANDOLARA RAVARA – Ritorna per il sesto anno consecutivo in quel di Scandolara Ravara: “Da sganasas dal rider”, rassegna/concorso per compagnie dialettali a cura dell’ArciBassa. Anche quest’anno
si esibiranno sei compagnie che si metteranno in gioco e faranno sorridere e riflettere con storie di vita rigorosamente in dialetto (linguaggio dei nostri padri e di una civiltà che va scomparendo).

Gli spettacoli si terranno nella sala Polivalente di Scandolara la domenica con inizio alle ore 17, e vedranno il pubblico protagonista a giudicare col suo voto ogni singolo spettacolo al fine di stilare una classifica che premierà la compagnia vincitrice. Oltre al pubblico ci sara anche il giudizio di una giuria competente che assegnerà un ulteriore premio per la qualità. La rassegna avrà un suo prologo oggi, domenica 3 febbraio, con uno spettacolo fuori concorso che vedrà impegnata la Compagnia “Si può fare” di Cremona, che presenterà “Cuore infranto”. Lo spettacolo si divide in due parti: la prima si compone da situazioni viste da diverse angolazioni con finali divertenti, la seconda è composta da monologhi che offrono allo spettatore spunti per riflettere, il tutto interpretato dagli allievi del corso di teatro con la regia di Chiara Tambani che abbiamo già avuto modo di conoscere e di apprezzare sul territorio.

La rassegna avrà inizio il 10 febbraio con la compagnia “I bei putei” di Acquanegra sul Chiese, e proseguirà con “El Gamisel” di Canneto sull’Oglio, “Gli amici” di San Biagio (MN), “Il canovaccio” di Cremona, “Teatromania” di Buscoldo e “Dimidimitri” di Novara. Il 24 marzo ci sarà la cerimonia di premiazione.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti