Commenta

GAL Oglio Po, pronto il bando
per le imprese agricole: c'è
tempo sino al 29 marzo

I progetti proposti devono avere un importo minimo di 30.000 euro e non possono superare i 150.000 euro. La percentuale di contributo varia a seconda della tipologia di azienda

Il GAL Oglio Po prosegue con la pubblicazione dei bandi che riservano le risorse ai 33 comuni  dell’Oglio Po. Questo bando in particolare, prevede contributi per le imprese agricole del territorio.

Vengono sostenuti investimenti da parte di quelle imprese che intendono migliorare la propria azienda: acquistando macchinari e attrezzature più rispettose dell’ambiente, introducendo sistemi innovativi nella produzione, realizzando opere e impianti.

L’obiettivo del bando è quello di rendere più competitive le imprese del territorio del GAL Oglio Po, anche valorizzando i comparti tipici e caratteristici dell’area.

I progetti proposti devono avere un importo minimo di  30.000 euro e non possono superare i 150.000 euro. La percentuale di contributo varia a seconda della tipologia di azienda: si va dal contributo minimo del 35% al contributo massimo del 45%.

Il bando rappresenta la prima di una serie di opportunità che il GAL Oglio Po destina al mondo agricolo: la collaborazione con le Associazioni di Categoria Agricola nella fase di costruzione del Piano di Sviluppo Locale ha sollecitato un grande attenzione alle eccellenze, all’ambiente, ai temi dell’innovazione. A breve verranno pubblicati i bandi per le azioni informative e dimostrative, per l’agricoltura sociale e per le produzioni di qualità certificata.

Il GAL Oglio Po, grazie al bando, sostiene le imprese agricole con il Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale e una dotazione di 245.000 euro.

Il termine per la presentazione delle domande è il 29 Marzo 2019, entro le ore 16.00.

Il testo del bando e tutte le informazioni sono disponibili sui siti web del GAL Oglio Po:  www.galogliopo2020.it, www.galogliopo.it

redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti