Commenta

Nuova Palestra, da Slow Town
il no di fianco alle scuole "Si
recuperi piuttosto un'area dismessa"

Sabato in comune la proposta della VBC, appoggiata dalle altre società sportive territoriali (basket Oglio Po, Thunder Basket, Joy Volley e Pallavolo Casalasca) verrà discussa alla presenza del sindaco Filippo Bongiovanni. Ormai sembra evidente che questo dovrà essere un impegno della prossima amministrazione

CASALMAGGIORE – Sì alla nuova palestra, struttura di cui il territorio ha bisogno, ma non nel punto dove è stata pensata, a fianco della Chiesa di Santa Maria dell’Argine, di fianco alle scuole e in uno spazio che dovrebbe restare ad esclusiva pertinenza dei bambini. La si potrebbe fare recuperando una delle tante aree dismesse del territorio casalasco, senza ‘cementificare’ altro terreno.

Questa la posizione espressa dal referente di Slow Town Gian Carlo Simoni: “ Un palazzetto da 2500 posti a sedere a fianco dell’argine è una follia. Serviranno centinaia e centinaia di posti auto, la scuola Marconi sarà circondata da catrame ovunque. Un traffico auto enorme che rovinerà l’unico paesaggio rimasto tra il lido e la chiesetta di S.Maria. Ci sono zone abbandonate ovunque, andate a costruirlo li senza distruggere la passeggiata per i casalaschi che si vedranno riaprire l’argine per far defluire le centinaia di auto nei week end. È come pensare di impiantare un centro commerciale sotto l’argine, un disastro annunciato”.

Sabato in comune la proposta della VBC, appoggiata dalle altre società sportive territoriali (basket Oglio Po, Thunder Basket, Joy Volley e Pallavolo Casalasca) verrà discussa alla presenza del sindaco Filippo Bongiovanni. Ormai sembra evidente che questo dovrà essere un impegno della prossima amministrazione, qualunque sia il colore. Il Comitato Slow Town chiede però che la si pensi in un’area tra quelle inutilizzate perché dismesse.

Altra soluzione quella proposta da Walter Parazzi, tecnico di basket e allenatore a Parma. La soluzione prevede che si sfrutti la palestra Baslenga, studiando un progetto di allargamento e rifacimento della struttura negli spazi che ci sarebbero, soprattutto davanti e in parte dietro alla palestra stessa.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti