Commenta

Asola, tre richieste dal
Comitato per l'Ospedale:
"Dalle promesse si passi ai fatti"

"Confidiamo che il cambio di gestione della direzione dell’ASST Poma si impegni a investire e credere nello sviluppo del nostro presidi" spiegano dal Comitato.

ASOLA – In occasione della sua assemblea annuale il Comitato per lo sviluppo delle attività dell’Ospedale di Asola ha fatto il punto della situazione relativamente al presidio ospedaliero locale. Tre sono i temi su cui il Comitato desidera mantenere viva l’attenzione:

  • la ripresa dei lavori di ristrutturazione;
  • la necessità di indire un bando per il ruolo di primario del reparto di Pediatria e del reparto di Anestesia e Rianimazione;
  • di riaggiornare all’attuale situazione le attività di chirurgia in week surgery.

“Per quanto riguarda il primo tema – spiegano dal Comitato – attendiamo la realizzazione delle varie fasi conseguenti al progetto esecutivo che un funzionario di Infrastrutture Lombarde avrebbe garantito al nostro sindaco Favalli (cronoprogramma, verifica, validazione, approvazione e bando di gara). Speriamo che i tempi di questo iter non vadano oltre giugno. Le due strutture complesse che attualmente sono prive dell’indispensabile guida di un Primario necessitano urgentemente dell’emanazione di un bando da parte di ASST Carlo Poma per garantire lo sviluppo e il buon funzionamento di tutti i servizi fondamentali. Questo consentirebbe anche un costante rapporto di fiducia tra l’ospedale e i medici di medicina generale del nostro distretto incentivando le attività del territorio”.

“Nel luglio 2017 – spiega sempre il Comitato – durante un incontro pubblico ad Asola, il direttore del dipartimento chirurgico del Poma aveva prospettato un’intensa attività di chirurgia in day surgery affiancata dall’introduzione di interventi in week surgery che avrebbe ottimizzato l’utilizzo delle tre moderne sale chirurgiche. Alla luce della nuova attrezzatura donata al reparto di Ostetricia e Ginecologia da alcuni enti ed associazioni, auspichiamo una piena e completa attuazione di quanto promesso. Confidiamo che il cambio di gestione della direzione dell’ASST Poma si impegni a investire e credere nello sviluppo del nostro presidi”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti