Commenta

Treni, l'ennesima
cancellazione: meritiamo
un futuro migliore

Lettera scritta da Lettera Firmata

Caro Direttore,

Sono una pendolare che viaggia ogni giorno sulla linea Brescia-Parma.

Vi scrivo poiché mercoledì trenord ha deluso ancora una volta me e tutti i pendolari che ogni giorno si affidano ai suoi servizi. Servizi coi quali vediamo trascorrere le nostre giornate, le vediamo finire e iniziare, ma spesso non nel modo giusto.

Anche stamattina il treno delle 8.15 é stato cancellato.

Io sono una studentessa universitaria fuori sede, e alzarsi presto per poi perdere delle lezioni non é bello… Ma per chi lavora è un vero problema. Riconosco a vista che il numero di chi vi si affida per recarsi a lavoro é diminuito, probabilmente per non dare piú fiducia ai servizi offerti, oppure perché c’ era qualche ritardo di troppo nell’ arrivo in ufficio.

Ma chi ancora sceglie il treno come via stabile per la sua carriera, poiché non puó agire in altro modo, merita di essere ripagato del tempo prezioso che dedica a trenord, a volte sprecato.

Piccoli accenni poi alle condizioni di viaggio: luci che si accendono e spengono come in un brutto film al rientro a casa, come se il treno stesse per bloccarsi, ora che é inverno e il tramonto coi suoi bellissimi colori cala presto dietro le campagne.

Spero che qualcuno comprenda le nostre condizioni di onesti lavoratori, studenti, cittadini che sperano in un futuro migliore per il il loro bellissimo territorio cremonese/basso mantovano.

Grazie per l’attenzione.

© Riproduzione riservata
Commenti