Commenta

Viadana, sabato mattina
inaugura la bottega 'Nonsolonoi'
del mercato equo solidale

Saranno presenti il Sindaco di Viadana Giovanni Cavatorta e la Presidente della Cooperativa Nonsolonoi Francesca Poli per il taglio del nastro; a seguire è previsto un piccolo buffet e verrà consegnato un omaggio

VIADANA – Sabato 23 febbraio alle ore 11.00 inaugura la nuova bottega del commercio equo e solidale “Nonsolonoi” di Viadana nel centralissimo negozio in via Verdi n. 4, a pochi passi dal Municipio.

Saranno presenti il Sindaco di Viadana Giovanni Cavatorta e la Presidente della Cooperativa Nonsolonoi Francesca Poli per il taglio del nastro; a seguire è previsto un piccolo buffet e verrà consegnato un omaggio a tutti i clienti.

Dopo dodici anni di attività in via Garibaldi, i volontari viadanesi si trasferiscono nel locale in via Verdi dato in concessione dal Comune, dove vecchi e nuovi clienti potranno continuare ad acquistare generi alimentari, prodotti di artigianato, bigiotteria, detersivi biologici, linee naturali per la cura del viso e del corpo, nonché produzioni biologiche di Libera Terra (coltivate nelle terre confiscate alle mafie) o provenienti da circuiti di economia carceraria.

Fondata a Cremona nel 1995, la cooperativa di commercio equo e solidale Nonsolonoi gestisce le tre Botteghe del Mondo di Cremona, Casalmaggiore (CR) e Viadana (MN) e conta oggi oltre 250 soci tra volontari, lavoratori e sostenitori.

Per i volontari di Viadana si tratta di un momento di svolta perché la nuova sede, più centrale e accessibile permetterà di informare e sensibilizzare di più e ancor meglio il commercio equo e solidale: una partnership economica basata sul dialogo, la trasparenza e il rispetto, che promuove uno sviluppo sostenibile complessivo attraverso l’offerta di migliori condizioni economiche e assicurando i diritti dei produttori marginalizzati dal mercato e dei lavoratori, nel Sud del mondo, in territori devastati dalle guerre e nei territori confiscati alle mafie.

“Rinnovarsi significa aver il coraggio di cambiare prospettiva, lasciare qualcosa di sicuro per correre incontro a nuovi orizzonti” dichiara Francesca Poli. “È con questo spirito che accogliamo la possibilità di trasferire nel centro storico la bottega di Viadana, ormai da anni presidio del commercio equo e solidale sul territorio, sostenuta e mantenuta attiva grazie al prezioso lavoro del gruppo di volontari. La sfida è quella di far conoscere sempre di più un’economia basata sull’uguaglianza delle parti e di diffondere i principi di giustizia e solidarietà. Compiti non semplici per il nostro tempo, ma realizzabili un passo alla volta, accompagnando le parole all’operato e grazie al contributo di ciascuno. Questa piccola bottega rinnovata vuole essere segno di questa utopia in movimento”

La bottega sarà aperta sempre dal mercoledì al sabato dalle ore 9:00 alle ore 12:30 e dalle ore 16:00 alle ore 19:00, ma l’auspicio è quello di trovare nuovi volontari in grado di tenere aperto questo spazio tutta settimana. A fianco all’attività commerciale i volontari si impegnano nella promozione di laboratori didattici rivolti ai più piccoli durante eventi cittadini e nelle scuole ed oratori, attivano inserimenti di giovani studenti durante i periodi di formazione “scuola-lavoro”, coinvolgono giovani scout nelle attività della bottega ed infine come cooperativa sociale di tipo B favorisce l’inserimento lavorativo di cittadini svantaggiati.

Per maggiori informazioni www.nonsolonoi.org

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti