Commenta

La E' Più Pomì ora va che
è un piacere: 3-0 a Montichiari
e quarto posto in classifica

La Vbc Èpiù Pomì Casalmaggiore esce vittoriosa con un secco 3-0 dal PalaGeorge di Montichiari contro una tenace Banca Valsabbina Millenium Brescia. Casalmaggiore sale al quarto posto della classifica.
Foto Simone Contesini (RMSport.it)

BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA – VBC ÈPIÙ POMÌ CASALMAGGIORE: 0-3 (22-25 / 24-26 / 22-25)

Millenium: Rivero 4, Norgini 1, Di Iulio 1, Pietersen 4, Villani 6, Parlangeli (L), Washington 9, Nicoletti 12, Veglia 11. Non entrate: Biava, Manig, Bartesaghi, Baccolo, Miniuk. All. Mazzola-Zanelli

Vbc: Skorupa 2, Spirito (L), Lussana, Gray 1, Bosetti 11, Arrighetti 8, Carcaces 14, Kakolewska 7, Cuttino 19. Non entrate: Mio Bertolo, Radenkovic, Pincerato. All. Gaspari-Bertocco.

MONTICHIARI (BS) – La Vbc Èpiù Pomì Casalmaggiore esce vittoriosa con un secco 3-0 dal PalaGeorge di Montichiari contro una tenace Banca Valsabbina Millenium Brescia. Casalmaggiore sale al quarto posto della Classifica della Samsung Volley Cup Serie A1 Femminile in vista della impegnativa gara casalinga contro la Saugella Team Monza.

Primo set. L’inizio del match è di marca rosa, un muro di Arrighetti e un attacco di Carcaces fanno 2-0. La Vbc si porta sul 5-1 ma il capitano della formazione di casa, Veglia, mura l’attacco di Carcaces, 2-5. La Banca Valsabbina si fa sotto e un attacco out di Carcaces pareggia i conti, ma è la stessa cubana a farsi perdonare con un muro su Nicoletti, 6-5. Bel mani out di Bosetti che manda le sue sul 9-8. Brescia spinge e Villani porta avanti le sue con un tocco morbido, 10-9, Cuttino però pareggia subito. Tentativo di astuzia quello di Bosetti in parallelo che fa 12-11. Cuttino prova la bordata, Nicoletti tocca e il pallone finisce out, 15-14 Vbc. Grandi recuperi delle rosa, prima Lussana (dentro per il giro di ricezione di Carcaces) poi Skorupa e Bosetti finalizza apparentemente ma il video check dice no, 17-17, Bosetti però riporta le rosa avanti. Il muro della squadra di casa ferma Cuttino, la Millenium si porta avanti 19-18 e coach Gaspari chiama time out. Al ritorno in campo è Carcaces che mette in confusione la difesa bresciana e pareggia i conti. Cuttino sale in cielo e mette a terra una diagonale stretta, 20-20. Kakolewska manda le sue in vantaggio con un primo tempo, 22-21 e time out Brescia. Al ritorno in campo è una pipe di Carcaces a finire a terra, 23-21 Vbc time out ancora per Brescia. “Rocket” Cuttino sigla la palla che regala alle rosa la prima palla set, ma la battuta out di Carcaces annulla, 24-22. E’ Kakolewska a chiudere la frazione 25-22. Top Scorer: Washington e Veglia 4, Cuttino 8.

Secondo set. E’ Villani dalla seconda linea ad aprire le marcature ma Cuttino pareggia, 1-1. Grande diagonale de “El Tiburon” Carcaces che trova il vertice e sigla il 5-2. Altra cannonata di Cuttino che taglia la difesa della Millenium e fa 7-4. La Millenium spinge e Nicoletti trova il mani out giusto, 8-10. Botta di Cuttino e le rosa vanno sul 11-9. Brescia c’è e costringe all’errore la Vbc: pipe di Bosetti contro la rete e 13 pari, Nicoletti sorpassa, time out Èpiù Pomì. Al ritorno in campo Carcaces indovina il mani out efficace e fa 14 pari. Magia e astuzia nel tocco di Skorupa che di seconda mette a terra il pallone del 15 pari e Aga Kakolewksa sorpassa. Kakoleska ancora fa valere le sue leve, 17-15 e time out Brescia. Primo attacco di Gray, subentrata a Bosetti, e primo punto per la Canadese, 18-16. Grandissimo recupero ancora della Canadese col numero otto, Brescia attacca ma il muro Arrighetti-Skorupa è attento, 19-16 Vbc time out Banca Valsabbina Millenium Brescia. Altra bordata di Cuttino e le rosa vanno sul 21-19. Vincente il tentativo della cubana Carcaces e Arrighetti va in battuta sul 22-20 Casalmaggiore, Veglia però accorcia. Carcaces passa tra le braccia del muro di Nicoletti e mette a terra il pallone del 23-21. E’ ancora Carcaces a trovare la prima palla set, 24-22 che però Washington annulla. Norgini entra e sigla subito un ace su Carcaces, 24 pari, time out Vbc Èpiù Pomì. Al ritorno in campo è Bosetti a trovare l’attacco giusto, mani out e 25-24, Arrighetti di forza poi chiude il set 26-24. Top Scorer: Nicoletti 5, Carcaces 8

Terzo set. Cuttino piega le mani del muro di casa e sigla il primo punto della terza frazione, Skorupa d’astuzia ribadisce. Primo tempo devastante di Arrighetti, 4-1. Brescia però non molla, pallonetto di Rivero, dentro per Pietersen, e 5-6. Rivero poi sigla un ace e fa 6-6, ma la battuta seguente è out, 7-6 Casalmaggiore. Bosetti in diagonale ficcante fa 8-7. Monster block di Arrighetti su Villani e si va sul 9-7. Di Iulio pareggia i conti con un ace su Carcaces, 9-9. E’ ancora il capitano rosa, Valentina Arrighetti, a far cadere il pallone, 11-10. Ace di Cuttino e Casalmaggiore si porta sul 13-11. Cuttino piega ancora le mani del muro di Washington e sigla il 15-13, ma è la stessa americana a farsi perdonare, 14-15. Arrighetti trova il pallone del 17-14 e coach Mazzola chiama time out. Pietersen tiene le sue attaccate al set, diagonale e 16-17, Nicoletti poi pareggia i conti, time out Vbc Èpiù Pomì. Le bresciane si portano in vantaggio ma Casalmaggiore pareggia i conti, 18-18, dentro Lussana per Carcaces. Tentativo di Carcaces, palla fischiata out ma Veglia, con un bel gesto di sportività, si assume la “colpa” del tocco a muro, 19-18, Cuttino ribadisce, 20-18 e time out Brescia. Si torna in campo ed è ace di Bosetti, 21-18. Carcaces compie un monster block su Villani e Casalmaggiore va sul 22-18. Altro ace di Bosetti e la Vbc si porta sul 23-18, Veglia accorcia le distanze. Arrighetti in primo tempo trova il vertice lungo e va in battuta su palla match, ma è ancora Veglia, la migliore delle sue, ad annullare, 20-24. Gran diagonale di Rivero che taglia il campo e annulla la seconda palla match, 21-24. Nicoletti indovina la diagonale giusta e coach Gaspari chiama time out, 22-24. E’ Cuttino a chiudere il set 25-22 e il match 3-0.

MVP: Kenia Carcaces

“Sono molto contenta – dice Kasia Skorupa – perchè davanti abbiamo trovato un squadra molto agguerrita ma siamo state brave nel muro-difesa a contenerle e non abbiamo mai mollato”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti