Commenta

Martignana, Alessandro Gozzi
corre per il tris: "Bilancio
risanato, ora tasse più basse"

"Abbiamo deciso - spiega Gozzi, che si candida per la lista Proposta Democratica - di andare avanti per poter continuare ad offrire servizi sempre migliori a tutte le famiglie di Martignana Po e proseguire nella realizzazione di opere pubbliche".

MARTIGNANA DI PO – Alessandro Gozzi atto terzo? Tutto dipenderà dalle elezioni amministrative di maggio, ma intanto il sindaco scioglie la riserva e precisa, parlando al plurale per rendere l’idea del gruppo: “Abbiamo deciso di ricandidarci per le prossime elezioni amministrative di Maggio. Stiamo predisponendo lista e programma, ma di certo i nomi dei candidati dovrebbero essere in buona parte quelli già presenti nel nostro gruppo dal 2009 ad oggi”.

Un percorso nel segno della continuità dunque, tanto che Gozzi rivendica il lavoro fatto, partendo dal punto maggiormente critico della sua gestione, quello legato ai problemi di bilancio. “Vogliamo dare continuità all’opera di risanamento del Bilancio Comunale: giovedì 28 febbraio in Consiglio Comunale è stato approvato il Rendiconto di Gestione dell’anno 2018 che ha chiuso con -27.193,25 euro. Quindi tenendo presente gli anni precedenti siamo passati da -125.032 nel 2014 a -131.008 nel 2015, a -290.216 euro nel 2016, per poi iniziare a scendere: -141.635 euro nel 2017 e ora, appunto, -27.193 euro. Si può affermare di aver quasi risolto l’annoso problema del Bilancio di Martignana Po, tenendo conto anche della Delibera n.58/2019 della Corte dei Conti del 26 febbraio 2019 che prende atto del raggiungimento degli obiettivi intermedi fissati dal piano di Riequilibrio Finanziario approvato in data 21 giugno 2107”.

“Abbiamo deciso – prosegue Gozzi, che si candida per la lista Proposta Democratica – di andare avanti per poter continuare ad offrire servizi sempre migliori a tutte le famiglie di Martignana Po e proseguire nella realizzazione di opere pubbliche iniziate nel 2018 (asfalti, centro sportivo, scuole, cimitero, ecc.) dopo anni di stasi in questo campo. Abbiamo deciso sopratutto perché il risanamento del Bilancio Comunale ci è costato decisioni sofferte che sono pesate sui contribuenti di Martignana Po e di cui noi ci siamo assunti coraggiosamente la responsabilità, pur non avendo colpe di scelte sbagliate del passato; ed ora il Primo Impegno in caso di rielezione sarà di iniziare a calmierare l’imposizione fiscale locale. Ovviamente a breve comunicheremo nomi e programmi”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti