Commenta

Mantova-Sabbioneta, decennale
celebrato: tutti i numeri riassunti
nella pubblicazione-evento

In totale sono stati diciotto i progetti avviati per il turismo e la valorizzazione del patrimonio artistico, sono 235 gli ettari di bene tutelato dall’Unesco, di 1.228.500 euro i finanziamenti ricevuti.

MANTOVA – Si è concluso l’anno dedicato alle celebrazioni per il Decennale del sito Mantova e Sabbioneta, iscritto nella Lista del Patrimonio Mondiale l’8 luglio 2008. Martedì 5 marzo, presso la Sala Bonaffini del Comune di Mantova (via Roma, 39), l’Assessore all’UNESCO del Comune di Mantova Paola Nobis e il Sindaco di Sabbioneta Aldo Vincenzi, hanno presentato la pubblicazione #10anniMantovaSabbioneta: poco meno di 50 pagine per riassumente le caratteristiche eccezionali universali del sito, i progetti realizzati (e quelli in corso), le parole chiave e gli obiettivi che hanno guidato il percorso compiuto dal 2004 (anno in cui è stata ufficialmente avviata la procedura di candidatura del sito), sino ad oggi. Tutti i temi presenti nella pubblicazione possono ora essere approfonditi attraverso il sito web www.mantovasabbioneta-unesco.it, che nella stessa giornata è stato pubblicato on line nella sua nuova veste, resa più chiara e accessibile.

In totale sono stati diciotto i progetti avviati per il turismo e la valorizzazione del patrimonio artistico (14 dei quali finanziati da Mibact, Regione Lombardia e Fondazione Cariplo), sono 235 gli ettari di bene tutelato dall’Unesco, di 1.228.500 euro i finanziamenti ricevuti e investiti. Tra i progetti attivati ecco l’analisi nel dettaglio: due progetti per la protezione del Patrimonio (con uno studio di ricognizione degli spazi pubblici urbani, 6 incontri partecipativi per il nuovo Piano di Gestione e 25 associazioni coinvolte), quattro per la conoscenza (con 84 giardini gonzagheschi censiti, 4 progetti di studio e ricerca e una campagna di rilievo del territorio), e ulteriori sei progetti di valorizzazione (tra cui i 47 km della ciclovia Mantova-Sabbioneta, il nuovo parcheggio a Sabbioneta, i 7 ciclo tour tra le due città, oltre a 9 itinerari della Grande Attrazione, 150mila euro di finanziamento regionale per Fondazione Le Pescherie e 35.104 Mantova Sabbioneta Card vendute).

Infine tre progetti per la comunicazione e la partecipazione (con un premio giornalistico, 150 articoli di stampa, più di 3500 post pubblicati, 4 educational tour e un video promozionale) e tre per l’educazione al patrimonio (con 42 scuole partecipanti e 10.376 studenti coinvolti, alcuni dei quali hanno partecipato pure a un forum europeo, 10 giornate delle scuole per il Patrimonio Mondiale e 14 progetti di Alternanza Scuola Lavori). Questi i numeri più significativi. E’ stato inoltre aperto un ufficio per il coordinamento e la progettazione del sito Mantova e Sabbioneta Patrimonio Mondiale.

Dieci anni sono passati, ma l’attività dell’Ufficio non si ferma. Nel 2019, oltre a proseguire le attività oramai consolidate di comunicazione e di educazione al patrimonio, rivolte in particolare alle scuole del territorio, sarà presentato il nuovo Piano di Gestione di Mantova e Sabbioneta e organizzato un importante Convegno (13 settembre), in collaborazione con Regione Lombardia e con il Tavolo di coordinamento dei siti UNESCO lombardi, finanziato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali grazie alla legge 77/2006, nell’ambito del progetto “La rete dei siti UNESCO lombardi: comunicazione e promozione integrata”.

Tra le altre iniziative in via di realizzazione: L’Ultra Marathon Mantova Sabbioneta organizzata a cura della Pro Loco di Sabbioneta (11/12 maggio); il Ciclotour Mantova – Sabbioneta, organizzato in collaborazione con l’associazione Gli Scarponauti di Mantova (5 maggio); il progetto MOBARTECH, seguito dal Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione dell’Università Milano Bicocca.

redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti