Cronaca
Commenta

San Martino, incrocio in località Valle va reso sicuro. Minoranza: "Grazie a noi c'è una soluzione"

“Considerando la disponibilità del signor Orlandi come un fatto importante per risolvere lo stato di pericolosità in cui si trova l’incrocio, sollecitiamo la rapida attivazione del comune, ponendo anche il segnale di "Stop" per chi proviene da Belforte”.

Nella foto uno scorcio di San Martino dall'Argine

SAN MARTINO DALL’ARGINE – Potrebbe essere risolta a breve una situazione di estrema pericolosità stradale per un incrocio di San Martino dall’Argine. Lo annuncia il consigliere di minoranza Roberto Baschè, il quale su Facebook precisa: “La minoranza è intervenuta e ha trovato una soluzione per eliminare la pericolosità dell’incrocio in località Valle grazie al privato Giuseppe Orlandi, che s’è reso disponibile a cedere gratuitamente una striscia di terreno per allargare la sede stradale, a condizione che il comune esegua presto i lavori”.

Tutto parte da una ordinanza pubblicata il 28 dicembre scorso (la numero 9) in cui lo stesso Orlandi viene giudicare inadempiente in rapporto alla nota del 28 agosto, in cui lo stesso cittadino era stato invitato a potare le siepi e altre essenze, che si trovano sul terreno di Orlandi ma risultano sporgenti sul confine stradale. In seguito a un accordo con il comune stesso i lavori erano stati rinviati al periodo invernale e i rami sono poi stati potati, come da richiesta.

Tuttavia il problema della pericolosità dell’incrocio rimane. Da qui la volontà di cedere a titolo gratuito quella parte di terreno, che può consentire di ampliare la strada. “Considerando la disponibilità del signor Orlandi come un fatto importante per risolvere lo stato di pericolosità in cui si trova l’incrocio, sollecitiamo la rapida attivazione del comune, ponendo anche il segnale di “Stop” per chi proviene da Belforte” spiega Basché assieme agli altri consiglieri di minoranza Mara Gandolfi e Roberta Salomoni.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti