Commenta

Ospedale vecchio, Rino Berardi
(CRI): "Una vergogna, noi lo
ricorderemo con una gigantografia"

Ma non è l'unica cosa che sottolinea. "E insieme a quella struttura - conclude - ricorderemo un tempo in cui a Casalmaggiore si nasceva ancora". Un tempo che non c'è più, sepolto dalle decisioni politiche e dall'indifferenza

CASALMAGGIORE – Forse sarà l’unico ricordo di un passato che piano piano sta scivolando via, insieme ai sassi, alla polvere e all’immobilismo. Ma sarà un ricordo importante. L’ingresso dell’ospedale vecchio in una foto in bianco e nero, con un equipaggio della Croce Rossa in azione. All’interno della nuova sede della Croce Rossa una gigantografia lo fisserà per sempre a una parete. Lo ha fortemente voluto il presidente del comitato di Casalmaggiore, Rino Berardi.

“E’ una vergogna – spiega Berardi – vedere quella struttura così come è ridotta adesso e pensare a quello che era. Noi la ricorderemo con quella foto in bianco e nero. Siamo legati alle cose belle del passato e le faremo ritornare, anche se solo per un attimo, con tanto di ambulanza della Croce Rossa”.

Una puntualizzazione che il presidente ha voluto fare dopo gli articoli e le foto di questi giorni. Ma non è l’unica cosa che sottolinea. “E insieme a quella struttura – conclude – ricorderemo un tempo in cui a Casalmaggiore si nasceva ancora”. Un tempo che non c’è più, sepolto dalle decisioni politiche e dall’indifferenza.

Nazzareno Condina

 

© Riproduzione riservata
Commenti