Ultim'ora
Commenta

Ponte Locarolo, altra discarica
scovata. E intanto i volontari
triplicheranno l'impegno sabato

Sabato 23 infatti cittadini volontari, amministratori locali e personale dell'Unione di Bozzolo e Rivarolo Mantovano, scortati dalla Polizia locale, replicheranno le recenti sortite di sabato 9 e 16 marzo.

BOZZOLO/RIVAROLO MANTOVANO – Mentre i volontari di Rivarolo Mantovano e Bozzolo hanno provveduto alla pulizia dei bordi e dei fossi della provinciale tra Rivarolo Mantovano e Cividale per il secondo week end ecologico, con il capogruppo Paroli di Rivarolo, il vice sindaco ed il capogruppo di Bozzolo, Bosi e Marcante, e diversi giovani, il sindaco Giuseppe Torchio con alcuni operai dell’ufficio tecnico sono interventi per recuperare un esteso inquinamento ambientale nei pressi del secolare manufatto del ponte Locarolo, in località Tezzoglio.

“Nei giorni scorsi l’azione coordinata di Ufficio Tecnico e Polizia Locale di Bozzolo, in sinergia con i corpi di alcuni Comuni della zona – spiega Torchio – ha permesso di risalire agli autori di due distinti inquinamenti, con abbandono di rifiuti solidi urbani nei pressi del ponte ferroviario ed in altra località campestre con esemplari sanzioni agli autori, come da precise disposizioni del regolamento ambientale. Anche alla luce dell’ultimo episodio gli operai stanno esaminando minuziosamente i rifiuti, per verificare l’esistenza di eventuali tracce che possano ricondurre agli autori del nuovo e vergognoso episodio di inciviltà”.

Nella foto la discarica al Ponte Locarolo

Intanto l’Unione tra i Comuni di Rivarolo Mantovano e Bozzolo, ha organizzato anche quest’anno la campagna di adesione all’iniziativa “Verde Pulito”, promossa da Regione Lombardia. Sabato 23 infatti cittadini volontari, amministratori locali e personale dell’Unione, scortati dalla Polizia locale, replicheranno le recenti sortite di sabato 9 e 16 marzo. Come lo scorso anno e i precedenti, anche quest’anno sono state organizzate tre uscite campali per ripulire fossi e banchine costeggianti le Strade provinciali che attraversano il territorio dell’Unione, in particolare quelle che congiungono i tre centri abitati. Oltre a Rivarolo e Bozzolo, infatti, anche Cividale ha dato il suo contributo in termini organizzativi: i Volontari del locale Orto sinergico hanno predisposto il momento conviviale, che tradizionalmente conclude le escursioni, a base di “pane e salame”, accompagnati da un buon lambrusco mantovano.

Le uscite anticipano i tagli primaverili che la Provincia esegue, per evitare che i rifiuti finiscano frantumati dai macchinari solitamente impiegati: un’attenzione al contenimento della produzione di quelle micidiali microplastiche che, tramite il reticolo idrico minore, vengono poi recapitate nei nostri fiumi e mari. Per chi volesse aderire, il prossimo appuntamento di sabato 23 marzo è fissato al parcheggio del Villaggio Traldi (Bozzolo), ore 9:00. Da lì si proseguirà lungo la Provinciale n.64, in direzione di Rivarolo Mantovano, per approdare nel cortile del Comune, dove i partecipanti potranno rifocillarsi.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti