Cronaca
Commenta

Borseggio al Famila, dalla borsa di una donna spariscono 140 euro. Indagano i Carabinieri

La donna ha cercato di percorrere a ritroso tutto il tragitto nel supermercato e poi si è recata questa mattina a visionare i filmati della cassa prima di sporgere denuncia contro ignoti presso la stazione dei Carabinieri di Casalmaggiore

CASALMAGGIORE – Le hanno messo le mani nella borsetta, aprendo la cerniera che la chiudeva e poi, apertole il portafoglio, le hanno trafugato 140 euro, facendo poi perdere le proprie tracce. Borseggio, ieri poco prima delle 19, al supermercato Famila di Casalmaggiore. Ignara (almeno sino al momento di arrivare alla Cassa) protagonista della vicenda una nota quarantenne professionista residente in città.

Mancava un quarto d’ora alle 19 quando la donna si e recata al supermercato per fare la spesa. Un giro rapido, gli acquisti necessari, la fila (quella del venerdì) alla cassa e poi l’amara sorpresa. Dalla borsa che qualcuno aveva aperto e dal portafogli qualcuno le aveva sfilato i soldi. La donna ha cercato di percorrere a ritroso tutto il tragitto nel supermercato e poi si è recata questa mattina a visionare i filmati della cassa prima di sporgere denuncia contro ignoti presso la stazione dei Carabinieri di Casalmaggiore.

Ora spetterà a loro vedere se tra le facce dei filmati interni registrati dal supermercato c’è qualche volto noto del borseggio. Solo una professionista o un professionista infatti ha potuto portare a termine un’operazione simile senza destare alcun sospetto e senza farsi ‘sgamare’.

Un compito arduo – quello dell’individuazione del colpevole – in una città sempre meno sicura e sempre più alla mercé di chi della microcriminalità ha fatto un mestiere piuttosto redditizio.

Nazzareno Condina

© Riproduzione riservata
Commenti