Commenta

Casalmaggiore, attesa per
Van De Sfroos: ancora biglietti
per il suo "Tour de Nocc"

Con lui sul palco ci saranno Riccardo Luppi al sax, Francesco D’Auria alla batteria, Galliano Persico al violino, tamburello ma anche come corista, e infine la chitarra solista di Paolo Cazzaniga.

CASALMAGGIORE – I biglietti sono ancora in vendita presso il Bar Centrale di Casalmaggiore, con Franco Frassanito che assieme a Marco Bianchi di Kolosseo ha organizzato il concerto. C’è attesa sabato sera per il concerto a Casalmaggiore, presso il Cinema Teatro Zenith, di Davide Van De Sfroos, cantautore lombardo noto per la sua grande capacità di unire musica italiana e dialetto raccontando folklore, leggende e anima del Nord Italia e della sua terra di provenienza.

Van De Sfroos, al secolo Davide Bernasconi, da fine dicembre scorso ha iniziato il suo tour dal titolo “Tour de Nocc”, tour di notte, che lo ha portato a Lecco, Bormio, Gorgonzola, Vigevano, Cassano Magnago, Lugano, Bergamo, Trento, Milano, Varese, Como, Mantova e Novara, prima di Casalmaggiore, quart’ultima tappa del viaggio che si concluderà il 16 aprile a Como. Lo stesso Van De Sfroos, che si esibirà sabato alle ore 21, ha di recente spiegato in una intervista al quotidiano “La Stampa”, che il titolo del suo viaggio in tutto il Nord Italia è figlio di un doppio senso: Tour de Nocc significa tour di notte, ma anche turno di notte, come quello degli operai, categoria alla quale Davide si sente da sempre legato, perché si definisce, appunto, operaio della musica.

Sul palco dello Zenith Van De Sfroos ha promesso di dare una connotazione swing, jazz e folk alla sua musica, con l’utilizzo anche del flauto e un suono più adatto al teatro che alla grande piazza. Si andrà da canzoni mitiche e molto conosciute a nuovi lavori, che però per il momento non sfoceranno in un nuovo album, ha spiegato Van De Sfroos, che non ha fretta sotto questo punti di vista. Con lui sul palco ci saranno Riccardo Luppi al sax, Francesco D’Auria alla batteria, Galliano Persico al violino, tamburello ma anche come corista, e infine la chitarra solista di Paolo Cazzaniga. Non mancherà un momento di improvvisazione, mentre nelle recenti tappe del tour Van De Sfroos ha anche dedicato qualche passaggio dello spettacolo a grandi della musica come Fabrizio De André e Nanni Svampa. Sarà così anche a Casalmaggiore?

redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti