Commenta

Sabbioneta: aprile e maggio
intensi tra Teatro di figura,
Ultramarathon e non solo

A presentarlo il sindaco Aldo Vincenzi, Anna Ghizzardi dell’Ufficio Cultura, Massimo Gualerzi presidente della Pro Loco, Amneris Bendoni che dirige l’evento Città Immaginaria, Lara Casali e Agnese Costa di Coop Culture, e Giampaolo Fattori.

SABBIONETA – Aprile e maggio a Sabbioneta saranno all’insegna della cultura, intesa nel pieno della sue sfaccettature, e pure dello sport. Non può essere altrimenti per la Piccola Atene mantovana, da sempre votata a questo campo. Un percorso a tappe partito lo scorso sabato con l’appuntamento letterario di presentazione del volume di Stefano Mannucci “L’Italia suonata” edito da Mursia, e che proseguirà fino a metà maggio.

Un mese intenso, presentato giovedì al Teatro all’Antica, dal sindaco Aldo Vincenzi, da Anna Ghizzardi dell’Ufficio Cultura, da Massimo Gualerzi presidente della Pro Loco locale, da Amneris Bendoni che dirige l’evento Città Immaginaria, da Lara Casali e Agnese Costa di Coop Culture, e da Giampaolo Fattori, podista che ha organizzato la prima Ultramarathon che si correrà in Lombardia. Ma andiamo con ordine: il teatro all’Antica sarà palcoscenico per altri due eventi di “Sabbioneta Incontra” dopo quello con Mannucci, sempre alle ore 21. Il 27 aprile spazio a “Falegname di parole”, presentazione del libro di Luigi Viva edito da Feltrinelli sulle canzoni e la musica di Fabrizio De Andrè nel ventennale della scomparsa del cantautore genovese; il 4 maggio, invece, conferenza sul nichilismo attivo con il filosofo Umberto Galimberti dal titolo “La parola ai giovani”.

Il 5 maggio sarò il giorno del mercato contadino con prodotti naturali ma soprattutto della Città Immaginaria, ossia la seconda edizione del Festival del Teatro di Figura: artisti e compagnie italiane e internazionali (i Gipsy Marionettist arriveranno dalla Serbia ad esempio) andranno in scena per coinvolgere un pubblico eterogeneo, dai grandi ai piccini, con cinque diversi spettacoli (durata dai 10 ai 45 minuti) tra Palazzo Ducale, Palazzo Giardino, Galleria degli Antichi e Teatro all’Antica, per animare  la città e “giocare” con i suoi luoghi simbolo. In questa circostanza si terranno anche due concerti del Duo Synopsis alle 17.30 e alle 19.30.

L’11-12 maggio, invece, ecco l’Ultramarathon, sulla quale già ci eravamo soffermati qualche settimana fa, ossia l’evento per camminatori sviluppato su 75 km da Mantova a Sabbioneta con partenza il sabato sera, su 35 km da Gazzuolo e su 15 km da Rivarolo del Re, sempre con arrivo a Sabbioneta, con partenza in questo caso la domenica mattina. All’arrivo dei camminatori spettacolo delle majorettes con la squadra che ha appena vinto il titolo italiano di categoria: un’idea di Fattori, perfezionata poi grazie al contributo della Pro Loco, che l’ha subito sposata.

Non manca nemmeno con CoopCulture il ciclo per famiglie e bambini “Primavera con Vespasiano Kids” con laboratori di letture animati, mentre la Pro Loco – oltre a lavorare all’Ultramarathon – organizzerà anche le visite guidate a Pasquetta, la Città degli Artisti il 19 maggio e poi un evento al mese da giugno ad ottobre, del quale sentiremo ancora parlare presto, avvicinandoci alle singole manifestazioni. Basti sapere, per ora, che verrà ricordato nel ventennale della morte – con una manifestazione specifica a giugno – il fisarmonicista Wolmer Beltrami, famoso a livello internazionale e nativo di Breda Cisoni, frazione di Sabbioneta.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti