Commenta

Servizi scolastici, pratiche
informatizzate: l'assessore Sara
Valentini: "Sarà tutto più facile"

«Anche per usufruire degli sportelli decentrati si dovrà essere muniti di password e credenziali d’accesso al portale. I servizi, inoltre, prevedono il pagamento anticipato. Per la Valentini, «un cambiamento importante che ha dato risultati»

CASALMAGGIORE – Si aprono oggi (martedì 16 aprile), e saranno possibili fino al 15 giugno, le iscrizioni online ai servizi scolastici — mensa e pre-scuola — in vista dell’annata 2019-2020. In contemporanea i potranno iscrivere i propri figli anche al servizio di trasporto, in questo caso però con procedura solo su modulo cartaceo. La campagna di iscrizioni che comincia oggi può inoltre contare su una importante innovazione rispetto agli anni precedenti: allo sportello servizi scolastici del Comune, posto al piano terra del municipio e in funzione il martedì e sabato mattina (8.30-12.45) e il giovedì pomeriggio (14.15-18.45), da quest’anno si affiancheranno degli sportelli decentrati alla primaria Marconi di Casalmaggiore, alla primaria di Vicomoscano e nelle scuole dell’infanzia di Cappella e di Roncadello.

Gli sportelli decentrati funzioneranno secondo il calendario che riportiamo in tabella, alla presenza di personale comunale e delle scuole, e avranno la medesima funzione dello sportello centrale: dare consulenza e supporto nelle procedure di iscrizione online (mensa e pre-scuola) e fornire il modulo per le domande del servizio di trasporto. L’innovazione — per il momento una prova sperimentale — è stata presentata dall’assessore comunale all’Istruzione Sara Valentini insieme alla responsabile dell’ufficio scolastico del Comune Angela Bellini e alla dirigente degli istituti comprensivi Marconi e Diotti Cinzia dall’Asta, alla presenza delle presidenti del consigli di istituto di Marconi e Diotti, rispettivamente Maria Giacinta Capelli e Rossella Mollo, insieme alla componente del consiglio del Marconi, componente genitori, Elisa Riboldi.

«L’apertura delle iscrizioni online — ha esordito l’assessore — chiude il cerchio dell’impegnativo percorso iniziato nel 2015, quando decidemmo di informatizzare tutto il sistema, cosa che oggi ci consente di avere per tempo numeri dettagliati e precisi, in modo da poter organizzare al meglio i servizi. Basti pensare che parliamo di circa novecento bambini per capire di quanto gli uffici avessero bisogno di un supporto telematico. A questo proposito, colgo l’occasione per sollecitare i genitori a provvedere al più presto alle iscrizioni, soprattutto per quanto riguarda il trasporto: le adesioni tardive, infatti, complicano tutta la logistica, ma anche le iscrizioni di bambini che non avrebbero necessità assoluta di quel servizio, finalizzato a chi abita realmente lontano e nelle frazioni. Il nuovo scuolabus, più grande, aiuta, ma non può risolvere tutto».

Per informare adeguatamente i genitori, si è partiti con un volantinaggio nelle scuole: «E gli sportelli decentrati sono stati un ulteriore passo per conciliare i tempi delle famiglie. Non per niente — ha sottolineato la Valentini — la misura è stata inserita nel Piano territoriale degli orari, per varare il quale ci siamo avvalsi dell’indispensabile collaborazione di Angela Bellini, Alessandra Marinoni, Roberta Ronda e della professoressa Dall’Asta».

Anche per usufruire degli sportelli decentrati si dovrà essere muniti di password e credenziali d’accesso al portale. I servizi, inoltre, prevedono il pagamento anticipato. Per la Valentini, «un cambiamento importante che ha dato risultati».

«Per la mensa — ha puntualizzato la Bellini — si può versare solo un anticipo e poi ricaricare man mano». «Ricordo infine — ha aggiunto l’assessore — che usando il portale è possibile scaricare le certificazioni dei costi della mensa detraibili». Tutte le informazioni sono sulla home-page del sito del Comune.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti