Commenta

Una Ultramarathon culturale:
Rivarolo del Re si prepara con
tour guidati il sabato nelle ville

"Grazie alla collaborazione dell’associazione Melograno Junior di Casteldidone stiamo formando le guide per accompagnare i visitatori all’interno delle ville e delle chiese di Rivarolo" spiega il sindaco rivarolese Vezzoni.
Nella foto la Todeschina di Rivarolo del Re

RIVAROLO DEL RE – Sono già a pieno ritmo i preparativi per la prima edizione della Ultra Marathon Mantova Sabbioneta in programma sabato 11 e domenica 12 maggio. “Come Comune di Rivarolo del re, con le nostre associazioni locali – spiega il sindaco di Rivarolo del Re Marco Vezzoni – abbiamo accolto l’invito di Gianpaolo Fattori e della Pro Loco di Sabbioneta ad entrare in questo prestigioso circuito. Rivarolo del Re sarà infatti una delle tre partenze, la camminata breve da 15 km, che si svolgerà domenica 12 maggio con partenza da Piazza Dante Alighieri alle ore 10. Quasi per “contraccambiare” il fatto di essere stati inseriti in questo percorso che collega due importanti città storiche come Mantova e Sabbioneta, abbiamo pensato di riproporre una riedizione del percorso guidato di visita alle chiese e alle ville di Rivarolo che era stato realizzato del 2015 in occasione del primo Centenario del Comune di Rivarolo del Re ed Uniti e della Festa del volontariato”.

“Andando sul sito Internet della Ultra Marathon http://ultramarathonmantovasabbioneta.it si possono trovare – prosegue Vezzoni – nella sezione “eventi” i principali riferimenti di questa iniziativa che abbiamo voluto chiamare in maniera un po’ provocatoria: “Ville e chiese non Unesco… ma uniche. Rivarolo del re svela la sua storia”. Grazie alla collaborazione dell’associazione Melograno Junior di Casteldidone stiamo formando le guide per accompagnare i visitatori all’interno delle ville e delle chiese di Rivarolo. Saranno visitate in un percorso guidato e studiato per l’occasione: Villa Longari Ponzone, la “Todeschina”, Villa Brunelli Bonetti, Villa Maria nota anche come villa Moratti, Villa Bergamaschi o villino Dotti e infine le due chiese: la chiesa arcipretale di San Zeno vescovo e quella di san Lorenzo dedicata ai caduti delle guerre. Sono previsti due tour di visita il sabato prima della camminata con partenza da Piazza Roma davanti al Municipio: il primo alle ore 15,00 e il secondo alle ore 17,00. Il tempo complessivo della visita è di circa un’ora e mezza”.

“Un grazie sentito – spiega Vezzoni – ai proprietari delle ville per la loro disponibilità ad aprirle al pubblico, al parroco don Giuseppe Allevi per l’apertura delle chiese, alle associazioni locali e ai volontari che garantiranno l’organizzazione dell’evento e il presidio all’ingresso dei luoghi. Per tutti coloro che intendono trascorre un sabato pomeriggio tra cultura e storia del nostro piccolo paese si tratta solo di iscriversi. E’ possibile farlo presso l’Associazione “La Rondine” di Rivarolo del re telefonando in biblioteca (0375 570280) dal martedì al venerdì dalle 15 alle 18 o al numero 349 4617396 o mandando una mail di iscrizione all’indirizzo mail rivlarondine@libero.it lasciando il proprio nome e cognome e indicando l’orario di visita preferito. La visita è gratuita e potremo accettare fino ad un massimo di 300 iscrizioni. Il termine delle iscrizioni è previsto, come per l’iscrizione on line ai percorsi della camminata, per fine aprile. L’invito a tutti è di non perdere questa occasione, non UNESCO … ma unica”.

Ricordiamo che per i camminatori che desiderano iscriversi ad uno dei 3 percorsi della camminata (da 75, 35 o 15 km) occorre farlo esclusivamente dal sito della Ultra Marathon. Per la tappa breve che parte da Rivarolo del Re è possibile farlo anche presso la Biblioteca al centro Prisma e l’Associazione La Rondine con gli stessi riferimenti forniti sopra per la visita del sabato. Buon divertimento!

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti