Commenta

Falegname di parole,
a Sabbioneta rivive la poesia
di De Andrè vent'anni dopo la morte

Un volume, quello dell'autore Luigi Viva, riccamente illustrato che si rivolge a tutti coloro che hanno potuto amare De André da vivo e ai tantissimi giovani suoi fan che desiderano ritrovarne le tracce.

SABBIONETA – In occasione dei 20 anni dalla morte di Fabrizio De André l’autore Luigi Viva presenta il suo libro “Falegname di parole” (Feltrinelli), dedicato alle canzoni e alla musica di Faber. L’evento si terrà sabato 27 aprile al Teatro all’Antica alle ore 21. Un volume, riccamente illustrato che si rivolge a tutti coloro che hanno potuto amare De André da vivo e ai tantissimi giovani suoi fan che desiderano ritrovarne le tracce. A loro questo progetto cerca di restituire tutta la genialità della sua arte e della sua vita irregolare, sempre “in direzione ostinata e contraria”. Ospiti musicali all’incontro Paola Bellini voce e Lorenzo Rondini chitarra. 

Luigi Viva è nato a Roma nel 1955. Nel 1974 ha iniziato la sua attività di conduttore radiofonico in una delle prime radio private romane. Nel 1989 pubblica Pat Metheny. La biografia, lo stile, gli strumenti (Franco Muzzio Editore), volume tradotto in Francia da Filipacchi nella collana di “Jazz Magazine”.  Per Genova 2004 Capitale Europea della Cultura, scrive con Pino Petruzzelli lo spettacolo teatrale Il Viaggio di Fabrizio De André, messo in scena dal Teatro Stabile nella stagione 2004-2005. È l’ideatore e direttore del Progetto Conservatori per la realizzazione delle partiture integrali di tutta l’opera di Fabrizio De André. Tra le sue collaborazioni giornalistiche “Il Sussidiario.net”, “Raro!”, “Paese Sera”, “Ciao 2001”, “Il Tempo”, “Jam”, “Classic Jazz” e “Classic Rock”. Nel 2013 esce Pat Metheny. Una chitarra oltre il cielo (Stampa Alternativa) unica biografia esistente del grande chitarrista americano. Socio fondatore della Fondazione Fabrizio De André Onlus fa inoltre parte del comitato scientifico del Centro Studi Fabrizio De André presso il Dipartimento di Scienze Storiche e dei Beni Culturali dell’Università di Siena. Il 7 luglio 2018 a Bolzano, al Südtirol Jazz Festival, ha esordito con il nuovo reading Viva/De André, andato poi in scena con tutti sold out al Teatro Mancinelli a Orvieto il 1 gennaio 2019 per Umbria Jazz Winter #26 e l’11 gennaio a Milano in Fondazione Feltrinelli.  Per Feltrinelli ha pubblicato Non per un dio ma nemmeno per gioco. Vita di Fabrizio De André (2000) arrivato alla ventiduesima edizione e Falegname di parole. Le canzoni e la musica di Fabrizio De André (2018). Ingresso libero. Per informazioni 0375-52599.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti