Commenta

Pasotto a zero su Busi
e asfalti: "Non vi resta che
il balcone di casa mia!"

Ha un paio di sassi dalla scarpa da togliersi Pierluigi Pasotto, consigliere di CNC e futuro - se a vincere le elezioni dovesse essere Fabrizio Vappina - vice sindaco dello schieramento che unisce Centro Sinistra e Listone

CASALMAGGIORE – “Ci piacerebbe che il sindaco utilizzasse la stessa energia che ha nel criticare la stessa provincia che lo ha stipendiato sia con Rosario Canino sia con Franco Vacchelli, apoliticamente schierato con Orlando Ferroni quando poi in consiglio eravamo noi quelli che facevano campagna elettorale. Ci devono delle risposte”.

Ha un paio di sassi dalla scarpa da togliersi Pierluigi Pasotto, consigliere di CNC e futuro – se a vincere le elezioni dovesse essere Fabrizio Vappina – vice sindaco dello schieramento che unisce Centro Sinistra e Listone. Per Canino: “Da Consigliere Comunale e da cittadino chiedo, il progetto Borghesi è stato preso in considerazione? Si o No?”

Per la vicenda Fondazione Busi e Vacchelli: “Avevamo chiesto che prima che ci venisse illustrato il bilancio ci fosse data la possibilità di avere visione dello stesso per poterlo studiare, ma nessuno ce lo ha dato e in comune non è stato depositato, così come detto. Siccome lo stesso Vacchelli ha preannunciato un incontro relativo al bilancio del Busi dove non sarà presente il presidente del Consiglio Marco Micolo e dunque si potrà ragionare e si potranno porre tutte le domande senza il rischio di poter essere interrotti, avremmo gradito che come promesso il bilancio fosse stato depositato entro fine aprile. Il dottor Vacchelli non è stato di parola. Il sindaco queste cose qui se le ricorda?”

Un ultimo appunto al primo cittadino. Sugli asfalti. “Vorrei segnalare al sindaco che l’ultima zona da asfaltare resta la mia terrazza! Ma intanto che stanno asfaltando tutto in tutta fretta, magari gli amministratori vadano anche a controllarli i lavori. Ci risulta ad esempio che nell’area ex parmigianino sia stato utilizzato del mistone per l’asfaltatura, che sulla ciclabile appena asfaltata ci siano già i germogli che spuntano, che ci siano problemi dove ci sono i tombini e gli autobloccanti. E intanto che ci sono magari diano anche un’occhiata alle aree verdi. I lavori vanno fatti con i tempi che richiedono perché poi non vorremmo a dicembre ristrovarci con gli stessi problemi”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti