Commenta

La terza festa dell'Ecomuseo:
tra Commessaggio e San
Matteo weekend di eventi

"Avremo ospite d’eccezione lo Chef Fabio Picchi da Firenze nel pomeriggio di sabato 18 maggio, mentre, novità di quest’anno è il momento creato ad hoc per bambini e famiglie nella giornata di domenica pomeriggio".

SAN MATTEO DELLE CHIAVICHE (VIADANA) – Si preannuncia ricco di eventi il programma della 3° festa dell’Ecomuseo Terre d’acqua fra Oglio e Po. “Quest’anno si è voluto ampliare il programma – spiega Monica Martelli dell’Ecomuseo – svolgendo la manifestazione su tre giorni e coinvolgendo anche località diverse sul territorio in modo da dare possibilità a tutti di godere appieno delle iniziative messe a punto. Avremo ospite d’eccezione lo Chef Fabio Picchi da Firenze nel pomeriggio di sabato 18 maggio, mentre, novità di quest’anno è il momento creato ad hoc per bambini e famiglie nella giornata di domenica pomeriggio.

Ecco nel dettaglio il programma:
Venerdì 17 maggio:
Ore 21 presso Sala Civica di Commessaggio serata con Mario Ferraguti e Andrea Rossi. “La voce delle case abbandonate”. Serata di parole immagini e musica.
Sabato 18 Maggio
Ore 17 Sala Termica Bonifica di San Matteo Alberto Grandi presenta il suo libro: “Denominazione di origine inventata. Le bugie del marketing sui prodotti tipici italiani”
Ore 18 Ospite d’eccezione lo chef Fabio Picchi di Firenze che intratterrà il pubblico sui nostri prodotti locali e come cucinarli.
Al termine cena a pagamento in collaborazione con studenti dello IAL, prodotti contadini del Distretto Bio Casalasco Viadanese
Intrattenimento musicale con Cristiano Maramotti e Elena Federici
Domenica 19 Maggio
Dalle ore 15.30, presso la Bonifica di San Matteo, evento per bambini e famiglie “Salviamo le api” con l’ Associazione Giubbe Verdi. A seguire merenda contadina a cura di Strada Vini e Sapori Mantovani.

Come sempre, visto che la festa si inserisce all’interno delle manifestazioni previste per la Settimana della Bonifica, è prevista l’apertura straordinaria dell’impianto idrovoro di San Matteo delle Chiaviche con visite guidate (non è necessario prenotare) nei seguenti orari:
SABATO 18 MAGGIO Ore 9-12 e 14.30-19.00
DOMENICA 19 MAGGIO Ore 9-12 e 14.30-19.00

L’evento vede coinvolti in uno sforzo congiunto tutti gli Enti e le Associazioni aderenti: Comune di Viadana, Ente Capofila con ruolo di coordinamento con un particolare coinvolgimento e interessamento da parte del Vice Sindaco Alessandro Cavallari, i Comuni di Commessaggio, Gazzuolo, San Martino dall’argine, Il Parco Oglio Sud, Il Consorzio di Bonifica Navarolo, e le Associazioni Amici della Biblioteca di San Matteo, Apeiron, Slow Food Oglio Po, Gruppo Ambiente Il Quadrifoglio, Noi Ambiente e Salute e le Giubbe Verdi di San Martino dall’argine. “Si ringraziano – spiega Martelli – oltre agli Enti Aderenti e alle associazioni che hanno collaborato all’ evento anche lo sponsor Agricola Bertia Cortenuova di Flisi Marina e c. sas. L’ingresso all’evento è libero e gratuito. In caso di maltempo l’evento si svolgerà ugualmente in quanto sono previsti spazi al coperto”.

Missione dell’Ecomuseo è quella di documentare, raccogliere, valorizzare e diffondere la memoria storica del territorio attraverso l’organizzazione di attività culturali, didattiche, e la predisposizione di percorsi turistico-culturali e del gusto con il coinvolgimento della sua gente, depositaria di memoria, saperi antichi cogliendo l’opportunità offerta dai momenti di aggregazione quale vuole essere l’evento organizzato. Uno dei risultati più significativi raggiunti dall’ecomuseo è stato il mantenimento del Riconoscimento Regionale a testimonianza del buon lavoro fin qui svolto. Grande attenzione è da sempre rivolta alle scuole con attività didattiche e percorsi creati ad hoc da operatori didattici che operano presso le scuole dei comuni aderenti.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti