Commenta

Torre dè Picenardi, la lista
di Mario Bazzani presenta
i punti del suo programma

Tra i progetti in corso di completamento il grande intervento sulla piscina comunale, il miglioramento sismico ed energetico della scuola primaria, la progettazione già avviata dei percorsi ciclopedonali per Pozzo Baronzio e Ca’d’Andrea.

TORRE DE’ PICENARDI – Nella serata di martedì 14 maggio si è tenuta a Ca’ D’Andrea la prima presentazione ufficiale della lista “Progetto per il bene comune”,  con questo si è voluto sottolineare sin da subito l’attenzione per la nuova località unita dal 1 gennaio 2019 col Comune di Torre de’ Picenardi a seguito della fusione,  che ha creato un nuovo paese allargato.

Il gruppo è composto da 4 consiglieri uscenti rispettivamente delle due amministrazioni di Torre de’ Picenardi e la ex di Ca’ D’Andrea più due nuovi volti e ha deciso di candidarsi con a capo Mario Bazzani affinché la “nuova” Torre de’ Picenardi diventi una vera comunità coesa, con un rinnovato impegno da cittadini “umili, indipendenti, preparati e concreti”. Il gruppo si rivolge a chi si riconosce negli ideali di giustizia sociale, solidarietà, sviluppo sostenibile, rispetto per la libertà di opinione.

Durante la serata di presentazione, presente tutta la squadra al completo, che verrà poi replicata a Torre de’ Picenardi martedì 21 maggio alle 21 presso la sala consigliare del Municipio, sono stati innanzitutto presentati i risultati delle due amministrazioni uscenti, con un particolare riferimento  allo storico risultato della fusione avvenuta nei mesi scorsi che ha portato e porterà nei prossimi anni decisivi miglioramenti e possibilità di attuare investimenti per migliorare la qualità della vita degli abitanti e rendere il comune sempre più bello ed accogliente.

Tra i progetti in corso di completamento il grande intervento sulla piscina comunale, il miglioramento sismico ed energetico della scuola primaria, la progettazione già avviata dei percorsi ciclopedonali per Pozzo Baronzio e Cà d’Andrea. Si è passati poi alla descrizione dei progetti per il futuro su cui il gruppo ha lavorato e che viene proposto agli elettori per cambiare in meglio il paese nei prossimi cinque anni. Un programma che, grazie all’esperienza amministrativa di diversi candidati, copre con completezza i vari ambiti e settori della vita di Torre e delle sue frazioni. Le proposte passano dal progetto per un nuovo centro culturale, atteso da anni, al continuo miglioramento degli edifici scolastici, al recupero di immobili a fini sociali; per poi passare al completamento della rete ciclopedonale, la creazione di un’area sosta camper e parcheggi con uno sguardo al turismo, alla sicurezza, ma anche al sostegno al commercio, bandi e contributi per i nuovi nati e al welfare, le cui esigenze si fanno ogni anno sempre più importanti.

“Non un mero elenco di punti – hanno spiegato dalla lista – ma una visione chiara di una Torre de’ Picenardi che sappia guardare al futuro e diventare sempre più bella ed accogliente”. I candidati consiliari della lista sono Emanuele Badalotti, Luca Biazzi, Rossella Biondelli, Oliva Rosa Cabrini, Fabio Maruti, Marco Paganini, Giancarlo Parma, Franco Potabili Bertani, Sabrina Storti e Barbara Tosi.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti