Politica
Commenta

Gussola, Miriam Voltini ringrazia: "Chi crede nelle proprie idee non perde mai"

Gli ultimi mesi sono stati intensi ed impegnativi, ma mai una volta mi sono pentita di aver accettato la candidatura a sindaco. Mi sono messa in gioco, mi sono esposta, ci ho messo tutto il mio impegno e la mia determinazione e non ho rimpianti

GUSSOLA – Un grazie ed un impegno, quello di continuare sulla strada intrapresa senza mollare. Miriam Voltini, candidata sindaco per Identità Gussolese, ha perso la battaglia contro Stefano Belli Franzini ma ugualmente resta a lottare perché “Chi crede nele proprie idee sino in fondo non perde mai”.

“Gli ultimi mesi – scrive – sono stati intensi ed impegnativi, ma mai una volta mi sono pentita di aver accettato la candidatura a sindaco. Mi sono messa in gioco, mi sono esposta, ci ho messo tutto il mio impegno e la mia determinazione e non ho rimpianti. Questo risultato per me non è una sconfitta, al di là dei numeri, perché chi crede nelle proprie idee fino in fondo non perde mai, ne guadagna solo in esperienza. E per me questa è stata un’esperienza indimenticabile e costruttiva. Ringrazio tutti i componenti della mia squadra per la determinazione, l’impegno e la disponibilità, ma soprattutto per essere diventati per me un comitato di supporto in questi mesi, stimolandomi sempre a fare di più e meglio. Ringrazio gli elettori che hanno scelto di sostenerci, accordandoci la loro preferenza nella cabina elettorale. Auguro buon lavoro al sindaco, alla sua giunta ed ai consiglieri di maggioranza, con l’auspicio che si possa collaborare in maniera costruttiva nei prossimi cinque anni, nell’interesse esclusivo della comunità che rappresentiamo”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti