Commenta

Ponte Po, la fine dell'incubo
ha ora una data: mercoledì
5 giugno alle 16 riapre

"Mercoledì con l'ufficio viabilità abbiamo completato le verifiche tecniche assieme alle imprese che stanno lavorando sul ponte - ha dichiarato Rossi - . In quell'occasione è stato confermato il rispetto del cronoprogramma dei lavori".

CASALMAGGIORE – Allarme rientrato: nelle ultime ore si era diffusa una voce incontrollata di nuovi problemi, non previsti, al ponte sul Po di Casalmaggiore-Colorno. Problemi a due piloni, con crepe evidenti, aveva detto qualcuno, che avrebbero costretto a rinviare l’apertura. Nulla di tutto questo, almeno stando alla voce ufficiale della Provincia di Parma, che ha dato conferma che tutto è regolare e che l’apertura entro una settimana è confermata.

L’annuncio è arrivato proprio giovedì mattina per bocca del presidente della Provincia Diego Rossi, durante la seduta del consiglio provinciale dell’ente ducale. “Mercoledì con l’ufficio viabilità abbiamo completato le verifiche tecniche assieme alle imprese che stanno lavorando sul ponte – ha dichiarato Rossi – . In quell’occasione è stato confermato il rispetto del cronoprogramma dei lavori e il rispetto dei tempi della riapertura previsti inizialmente”.

Dopo un’attesa di quasi due anni, dunque, il Ponte Po di Casalmaggiore-Colorno riaprirà il prossimo mercoledì 5 giugno, con inaugurazione che – stando ad alcune indiscrezioni, pure qui non ancora confermate in via ufficiale – si terrà di pomeriggio alle ore 16 con i presidenti e i tecnici delle due Province, i sindaci e soprattutto, come è logico attendersi, i tanti cittadini delle due sponde, ossia del Casalasco e della Bassa Parmense, che escono da un incubo che ha costretto tutti a grandissimi sacrifici in questo mesi. Ricordiamo che il ponte è chiuso dal 7 settembre 2017. Il 5 giugno, finalmente, ecco la luce in fondo al tunnel.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti