Commenta

Piloni (PD) striglia la Regione:
"Si attivi subito per il raddoppio
della Cremona-Mantova"

"Ora chiediamo alla giunta di sollecitare il Governo a finanziare il secondo lotto della linea Codogno-Cremona-Piadena, di intervenire su Rfi affinchè i lavori per il primo lotto siano anticipati e di sottoscrivere un accordo con Rfi e enti locali".

MILANO – La Regione si attivi  da subito per il raddoppio della Mantova-Cremona- Milano. A chiederlo, con una mozione che sarà discussa martedì prossimo in aula, è il consigliere regionale Matteo Piloni (Pd) che spiega: “Il programma regionale di mobilità e dei trasporti, approvato nel settembre 2016,  prevedeva interventi di sviluppo dei  trasporti nelle province di  Cremona e Mantova, in particolare, anche a seguito degli emendamenti del Pd, prevedeva  il raddoppio delle tratte ferroviarie tra  Codogno e Mantova.  Il Governo in carica, inoltre, ha confermato le priorità del Governo precedente e approvato il contratto di programma 2017-2021 per gli investimenti di sviluppo e potenziamento della rete ferroviaria”.

“All’interno del programma – spiega Piloni – il raddoppio della Mantova-Cremona-Milano è indicato in due lotti: il primo Piadena-Mantova già finanziato (per 340 milioni di euro) e il secondo (Codogno-Piadena) ancora da finanziare. Da parte sua Rete ferroviaria italiana (Rfi) ha  previsto l’avvio dei lavori del primo lotto nel 2021. Ora chiediamo alla giunta di sollecitare il Governo a finanziare il secondo lotto della linea Codogno-Cremona-Piadena, di  intervenire su Rfi affinchè i lavori per il primo lotto siano anticipati e di  sottoscrivere un accordo con Rfi e enti locali, che la veda svolgere un ruolo di regia nel progetto”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti