Commenta

Rotonda Penny, i ritardi
dei lavori e il passaggio
del Giro d'Italia under 23

"Come Comune non possiamo che essere assolutamente insoddisfatti del comportamento dell'impresa che sta svolgendo i lavori - ha commentato, critico, Bongiovanni - ma chi dirige e regolamenta è Provincia di Cremona".

CASALMAGGIORE – Mercoledì passerà da Casalmaggiore il Giro d’Italia Under 23: una bella occasione anche per la cittadina casalese di visibilità per la tappa che partirà da Sorbolo Mezzani e arriverà al Passo Maniva, in provincia di Brescia. Vi è però un inghippo, sottolineato nella giornata di sabato dal sindaco Filippo Bongiovanni, che ha postato su Facebook una missiva della Provincia di Cremona indirizzata alla ditta De Carli, che sta realizzando la rotonda del Penny Market.

La stessa ditta, che doveva terminare i lavori il 5 giugno scorso, ha chiesto una proroga di altri dieci giorni a partire dal 14 giugno, dunque le operazioni dovrebbero proseguire pure nel giorno del passaggio del Giro d’Italia Under 23. A questo punto la Provincia ha chiesto di sistemare il piano viabile in modo che non vi siano avvallamenti e buche, rendendo transitabile la rotonda, di sistemare con conglomerato bituminoso il cedimento stradale che si è creato in un punto del cantiere e di rimuovere ogni mezzo che possa costituire intralcio per il passaggio dei giovani ciclisti del Giro d’Italia, che è previsto a Casalmaggiore tra le 13 e le 13.30 di mercoledì. I lavori al cantiere nella giornata di mercoledì potranno essere portati avanti ma non in prossimità della strada Asolana.

“Come Comune non possiamo che essere assolutamente insoddisfatti del comportamento dell’impresa che sta svolgendo i lavori – ha commentato, critico, Bongiovanni – ma chi dirige e regolamenta è Provincia di Cremona, come si può osservare dall’ordinanza”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti