Commenta

Il GAL Terre del Po stila
le prime graduatorie dei bandi:
finanziati cinque progetti

I beneficiari hanno partecipato ai Bandi relativi al “Sistema del biologico e delle family farm” e alla “Trasformazione, commercializzazione, e sviluppo dei prodotti agricoli”. Il totale del contributo che verrà concesso è di oltre 145mila euro

Nella giornata del 21 giugno 2019 il CdA del GAL Terre del Po ha approvato le prime due graduatorie dei bandi emessi, per un totale di cinque progetti finanziati. I beneficiari hanno partecipato ai bandi 7.5.01 ambito 1 e 4.2.01 ambito 1 relativi – rispettivamente – al “Sistema del biologico e delle family farm” e alla “Trasformazione, commercializzazione, e sviluppo dei prodotti agricoli”. Il totale del contributo che verrà concesso è di oltre 145mila euro.

I beneficiari sono soggetti privati operanti nel territorio del GAL Terre del Po, il quale si estende da San Giovanni in Croce a Felonica. I progetti finanziati col Bando 7.5.01 ambito 1 vedono protagonisti l’associazione “Micromacchina” e la Strada dei Vini e dei Sapori Mantovani. Micromacchina ha presentato al GAL un ambizioso progetto che mira a far conoscere le peculiarità socio-culturali ed eno-gastronomiche del territorio del GAL Terre del Po. La Strada dei Vini e dei Sapori Mantovani invece attiverà un’opera di valorizzazione dei prodotti locali. Le spese di entrambi i progetti, come previsto dal Bando, verranno finanziate nella percentuale del 90%.

Protagoniste del Bando 4.2.01 sono invece le cooperative agricole che si occupano della trasformazione dei prodotti. Nello specifico, verranno finanziati i progetti proposti dalle latterie “Primavera”, “San Valentino” e “Sant’Angelo”, tutte e tre operanti all’interno dell’ampio territorio del comune di Marcaria. Le aziende hanno approfittato del Bando 4.2.01 per rendere più efficiente e meno dispendioso l’approvvigionamento dell’energia elettrica, materia fondamentale per le cooperative agricole. Tutte e tre infatti hanno presentato progetti per la posa di pannelli fotovoltaici sui tetti degli edifici di loro proprietà, ottenendo l’approvazione della Commissione Tecnica di Valutazione. Come previsto dal Bando, le spese verranno coperte al 30%.

Nei prossimi giorni le graduatorie saranno pubblicate all’indirizzo internet www.galterredelpo.it.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti