Commenta

Casalmaggiore, un blackout
con strascichi. Bongiovanni:
"Segnalare eventuali anomalie"

“Il post blackout di domenica notte - spiega Bongiovanni - sta causando problemi a caduta sulla illuminazione pubblica della città. Ad esempio due sere fa (lunedì, ndr) piazza Garibaldi e Turati erano al buio, ieri sera (martedì, ndr) via Cairoli, via Vaghi, Via Mentana e parte di argine".

CASALMAGGIORE – Un forte black-out qualche giorno fa che ha lasciato al buio buona parte di Casalmaggiore e che continua a dare qualche problema. A fare il punto della situazione è, via Faceboo, il sindaco casalese Filippo Bongiovanni. “Il post blackout di domenica notte – spiega Bongiovanni – sta causando problemi a caduta sulla illuminazione pubblica della città. Ad esempio due sere fa (lunedì, ndr) piazza Garibaldi e Turati erano al buio, ieri sera (martedì, ndr) via Cairoli, via Vaghi, Via Mentana e parte di argine: entrambi i problemi sono stati risolti, ma non in modo definitivo, sono ancora in corso alcuni accertamenti. Le luci di via Cairoli ad esempio oggi (mercoledì, ndr) rimarranno accese tutta la giornata in attesa di sostituzione di un pezzo nel quadro del quartiere. Vi prego di scrivermi email o avvisare polizia locale in caso di quartieri/zone al buio perché non è detto che le ricadute del blackout siano terminate”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti