Commenta

Domani il melone
viadanese protagonista al
mercato sul Lungorio a Mantova

La produzione di quest’anno – afferma Coldiretti Mantova – per effetto dei cambiamenti climatici dovrebbe ridursi di almeno il 20%, ma la qualità risponde alle esigenze dei consumatori

Sabato 13 luglio il mercato di Campagna Amica sul Lungorio celebra sua maestà il melone, simbolo dell’estate e del territorio virgiliano, che vanta il marchio di qualità Igp con il “melone mantovano”.

In provincia di Mantova, in particolare nelle zone del Sermidese, del Viadanese e – più recentemente – di Rodigo, si coltivano circa 2.600 ettari, per una produzione di quasi 900.000 quintali (dato 2018).

La produzione di quest’anno – afferma Coldiretti Mantova – per effetto dei cambiamenti climatici dovrebbe ridursi di almeno il 20%, ma la qualità risponde alle esigenze dei consumatori, grazie a temperature che aumentano il grado zuccherino del prodotto.

L’iniziativa di sabato sul Lungorio sarà, appunto, “Impariamo a conoscere il melone” e vedrà la presenza di Riccardo Gorzoni della Op Sermide Ortofruit e Francesca Nadalini, titolare della omonima azienda ortofrutticola componente del cda del consorzio del Melone mantovano Igp. Saranno loro a illustrare – attraverso una breve degustazione guidata (ore 11:15 circa) – le varietà presenti al mercato (melone retato, melone liscio e melone retato con fetta) e le relative caratteristiche organolettiche.

Presenteranno i loro meloni le aziende agricole Rossetti di Rodigo e Morini di Viadana.

Cento grammi di polpa fresca di melone hanno un apporto calorico di 34 kcal, con benefici in termini di presenza di antiossidanti (vitamine A e C), antitumorali (beta-carotene, luteina e zeaxantina), circolazione sanguigna e pressione arteriosa, grazie alla presenza di potassio.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti