Ultim'ora
Commenta

Blackout e disagi continui
a Bozzolo: "Al centralino
risponde solo un disco rotto"

Mentre la sera precedente, attorno alle 22, una squadra di Viadana era giunta per ridare luce alla zona, domenica nonostante le sollecitazioni e il coinvolgimento del sindaco Torchio, nessuno nell'arco della mattinata è arrivato.

BOZZOLO – Ancora problemi di luce a Bozzolo. Per la seconda volta in poche ore la strada principale, via Matteotti, ha dovuto sopportare i disagi provocati dalla mancanza di energia elettrica. Oltre a negozi e case private, ad esempio quella della famiglia Casalini, a subire i danni maggiori è stata la pizzeria Croce d’Oro dove tra le ore 12 e le 13 numerose sono state le prenotazioni cancellate e i clienti impossibilitati a mettersi seduti a tavola.

Il gestore Pasquale Amato ha alternato la sua tipica ironia partenopea a momenti di comprensibile malumore, mandando a quel paese, alzando  il braccio in alto più esplicativo di ogni altro vocabolo, chiunque gli si avvicinasse per chiedere notizie sulla riapertura del locale. Mentre la sera precedente, attorno alle 22, una squadra di Viadana era giunta per ridare luce alla zona, domenica nonostante le sollecitazioni e il coinvolgimento del sindaco Torchio, nessuno nell’arco della mattinata è arrivato: “Il problema – spiega il pizzaiolo Pasquale – è che nessuna voce umana ti risponde quando chiami il numero di emergenza. Solo un disco che gira e a cui non riesci a far comprendere l’urgenza e l’emergenza che si è venuta a creare”.

Ros Pis

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti