Commenta

Il giorno della Cremona-Mantova?
Confagricoltura Mn
ribadisce il suo secco no

"Il numero di veicoli che quotidianamente transitano nel tratto compreso tra Mantova e Cremona non giustifica assolutamente la costruzione di un’autostrada, che rappresenterebbe al contrario un inutile consumo di suolo agricolo, da evitare assolutamente".

Si terrà nella giornata di martedì il vertice decisivo per il futuro dell’autostrada Cremona-Mantova, opera da anni al centro del dibattito, con finora tante parole e pochi fatti concreti. Nella sua ultima visita in terra mantovana, il governatore Attilio Fontana aveva ribadito la volontà politica da parte di Regione Lombardia di realizzare l’arteria autostradale, con piano finanziario e cronoprogramma dei lavori che, per l’appunto, potrebbero essere svelati oggi.

A ribadire con forza il no all’opera è Confagricoltura Mantova: «I numeri che abbiamo, derivanti dagli studi sui flussi di traffico sull’attuale provinciale – spiega il direttore Daniele Sfulcini – ci dicono chiaramente che l’opera non è sostenibile. Il numero di veicoli che quotidianamente transitano nel tratto compreso tra Mantova e Cremona non giustifica assolutamente la costruzione di un’autostrada, che rappresenterebbe al contrario un inutile consumo di suolo agricolo, da evitare assolutamente». «Confagricoltura non è contraria alle grandi opere – ribadisce Sfulcini – anzi, esse sono necessarie per garantire velocità alle nostre merci. In questo momento però, per potenziare il tratto Cremona- Mantova e avvicinare la nostra provincia al cuore della Lombardia, è necessario puntare sul potenziamento del traffico ferroviario, con il raddoppio della Mantova-Milano in cima alla lista delle priorità, e sull’allargamento dell’attuale strada provinciale Padana Inferiore, per facilitare sempre di più i trasporti verso il capoluogo di regione».

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti