Commenta

Pd, mozione urgente sul ponte
Viadana-Boretto. Ma verrà
discussa solo a settembre

"Chiediamo alla giunta e al consiglio comunale di convocare urgentemente un tavolo tecnico-istituzionale tra le Amministrazioni Provinciali di Reggio Emilia e Mantova (enti competenti), i comuni di Viadana, Boretto e Brescello".

VIADANA – E’ stata presentata nelle scorse ma per tempi tecnici verrà discussa in consiglio comunale a settembre la mozione presentata dai consiglieri del Partito Democratico Nicola Federici e Adriano Saccani, nonostante il carattere urgente della stessa. Il tema è quello del ponte Po Viadana-Boretto sull’ex strada statale Castelnovese.

“Considerato il notevole aumento del traffico – si legge nella mozione – che ha subito il ponte fiume Po tra gli abitati di Brescello/Boretto e Viadana, dovuto alla chiusura del ponte di Casalmaggiore; visto che a breve ci sarà anche la chiusura del ponte tra Dosolo e Guastalla; visto le prove di carico sul ponte di Viadana che si effettueranno nel mese di giugno 2019; considerata l’importanza di questa infrastruttura di vitale collegamento tra le regioni Emilia e Lombardia; considerato anche che precedentemente in Consiglio Comunale a Viadana è stata presentata una mozione per un nuovo ponte di Viadana; chiediamo alla giunta e al consiglio comunale di convocare urgentemente un tavolo tecnico-istituzionale tra le Amministrazioni Provinciali di Reggio Emilia e Mantova (enti competenti), i comuni di Viadana, Boretto e Brescello, nell’ambito del quale vengano illustrati i dati strutturali ultimi del ponte in oggetto; di chiedere investimenti certi e con tempi certi (vedi il precedente del ponte di Casalmaggiore); che, al fine di avere una rete tra il territorio, a tale tavolo siano invitate le minoranze (una rappresentanza), il comitato treno-ponte di Casalmaggiore ed il comitato dei pendolari di Viadana”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti