Commenta

Villa Medici aperta a Ferragosto:
tre visite guidate come
opportunità per scoprirla

In particolare nella giornata di ferragosto visite guidate al complesso di San Giovanni in Croce, dove visse la Dama con l'Ermellino, alle ore 10.45, 15.00 e 17.00.

SAN GIOVANNI IN CROCE – Anche quest’anno Villa Medici del Vascello, la villa che fu dimora di Cecilia Gallerani (1473 – 1536) ritratta da Leonardo Da Vinci nel 1488 – 1490 in Dama con l’ermellino, sarà aperta ai visitatori nella giornata di ferragosto. Già amante di Ludovico il Moro, da cui ebbe anche un figlio, Cecilia giunse a San Giovanni in Croce in seguito al suo matrimonio, nel 1492, con il conte Ludovico Carminati, feudatario del luogo, e animò una piccola corte ospitando le personalità più importanti del Rinascimento lombardo. Donna di vispa intelligenza, annoverata dal vescovo e scrittore del Cinquecento Matteo Bandello tra le tre donne più colte della Milano dell’epoca ebbe una vita segnata da amori e passioni come quella per l’arte.

A Villa Medici del Vascello visse e morì, all’età di circa sessant’anni e fu con ogni probabilità sepolta nella cappella di famiglia insieme ai figli, nella Chiesa di San Zavedro, voluta dalla regina longobarda Teodolinda a San Giovanni in Croce. Dopo numerosi passaggi di proprietà e dopo anni di abbandono, il complesso è stato acquistato dal Comune di San Giovanni in Croce nel 2005 e, dopo numerosi interventi di recupero strutturale e restauro non ancora terminati, lo ha reso fruibile dal 2014. Nella giornata di ferragosto visite guidate al complesso alle ore 10.45, 15.00 e 17.00.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti