Commenta

Sagra di Fossa, tutto pronto
per la 19esima edizione:
non solo Sburla la Roda...

Tra tanti eventi da rimarcare, nel gemellaggio che quest’anno sposa la comunità ludica di Mede, provincia di Pavia, la dimostrazione del gioco Ciaramela, fissato per sabato alle ore 18.

FOSSACAPRARA (CASALMAGGIORE) – L’edizione numero 19 della Sagra di Fossa, a Fossacaprara, è pronta a colpire ancora una volta nel segno. In programma il prossimo weekend, ossia da venerdì 23 a domenica 25 agosto, la Sagra seguirà il fil rouge di tutte le precedenti edizioni, ossia il legame del territorio con i giochi di una volta, invitando nella frazione casalese comunità ludiche, con le quali prendono vita vari gemellaggi. Il tutto condito da convegni sulla cultura popolare e ovviamente dalla gastronomia, pure qui mai banale nella scelta dei piatti, anzi capace di esaltare la tradizione in cucina.

Gli eventi da non perdere per nessun motivo sono quattro, come la stessa brochure della Sagra curata dall’associazione Oltrefossa ricorda: venerdì 23 alle 21 lo spettacolo di burattini dal titolo “Il Viaggio” con la compagnia Teatro Medico Ipnotico; sabato 24 sempre alle ore 21 “Il circo di Shakespeare”, spettacolo con la regia di Solimano Pontarollo; infine domenica 25 all’ora di pranzo “A tavola con l’arca del gusto”, ossia un pasto raccontato a cura di Slow Food Oglio Po, al quale si può partecipare su prenotazione: ogni piatto verrà illustrato ai commensali con la sua storia e la sua genesi, oltre che il suo legame con il territorio in cui viene preparato. A tal proposito gli Gnoc a la Mulinèra, ricetta esclusiva di Fossacaprara, saranno serviti ogni sera dietro la chiesa, in questa Eco Sagra realizzata in collaborazione con Casalasca Servizi, riducendo al massimo l’utilizzo di plastica.

Il quarto evento imperdibile, naturalmente, è il decimo campionato di Sburla la Roda, il gioco caratterizzante di Fossacaprara, in cui grandi ruote di paglia del peso di 20 kg l’una vengono sospinte lungo un percorso: la frazione viadanese di Bellaguarda è stata detronizzata nell’ultima edizione, dopo diversi successi consecutivi, dal comune casalasco di Rivarolo del Re e vorrà senza dubbio riprendersi il primato.

Appuntamento domenica alle 18, prima del bis serale – con un percorso al solito un po’ più particolare e goliardico – per il palio in cui si sfideranno le squadre di Fossa e Caprara. Non mancheranno, in ogni caso, altri momenti ludici da non perdere: su tutti da rimarcare, nel gemellaggio che quest’anno sposa la comunità ludica di Mede, provincia di Pavia, la dimostrazione del gioco Ciaramela, fissata per sabato alle ore 18.

Di seguito ecco il programma completo tratto dalla brochure:

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti