Commenta

Rivarolo del Re, la Festa
dell'Oratorio 2019 ricorda i Filòs:
tante storie da riscoprire

La serata aprirà anche la tradizionale mostra della Festa dell’Oratorio, quest’anno intitolata appunto “Bella Storia - Raccontiamoci” e ideata da un gruppo aperto di volontari, che ancora credono nell’appuntamento, sostenendo il parroco don Giuseppe Allevi.

RIVAROLO DEL RE – Sarà una serata all’insegna dei filòs, quelle chiacchiere sull’aia del cortile o magari sul ciglio della strada, che allietavano le serate a inizio secolo e che, pur notevolmente diminuiti, a volte ancora consentono a chi non ama stare per troppe ore davanti alla tv di ritrovarsi per “raccontarsela”. I filòs saranno gli indiscussi protagonisti della serata di martedì, con inizio alle ore 21, all’oratorio di Rivarolo del Re. La serata aprirà anche la tradizionale mostra della Festa dell’Oratorio, quest’anno intitolata appunto “Bella Storia – Raccontiamoci” e ideata da un gruppo aperto di volontari, che ancora credono nell’appuntamento, sostenendo il parroco don Giuseppe Allevi.

La festa è iniziata domenica 25 con la Santa Messa della mattina e il torneo di pallavolo “Volleynova” presso l’oratorio di Villanova. Detto dell’appuntamento di martedì sera, che ha portato alla ricerca di storie e radici del paese, pronte ad essere svelate sotto il tendone dell’oratorio, mercoledì 28 spazio alla Fiaccolata di preghiera, che partirà alle ore 21 e dall’oratorio raggiungerà Casa Paola. Giovedì 29 alle ore 20 Nutella Party e dalle 21 giochi popolari, venerdì 30 invece Serata Giovani dalle ore 21, con musica, paninoteca aperta e spaghettata di mezzanotte. Si prosegue sabato 31 con l’apertura degli stand gastronomici dalle 19.30 e poi dalle 21 “Atamaihc – Il tuo posto nella storia” proposta di animazione per bambini, adolescenti e famiglie a cura della FoCr.

Domenica 1° settembre la chiusura della festa prevede la Santa Messa delle 10.30, l’animazione dalle ore 16 con i giochi organizzati dall’Atletica Interflumina per tutti i ragazzi di elementari e medie e dalle 19.30 la 20esima edizione della Festa del pesce di mare, che accompagnerà i presenti fino alle 23, quando inizierà lo spettacolo pirotecnico. Durante l’intera durata della festa sarà possibile visitare la mostra e usufruire del servizio bar, oltre che partecipare alla pesca di beneficenza.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti